Cristalli di neve per La Rinascente

La Rinascente, Winter Wonder

Moritz  Waldemeyer firma le vetrine di Natale dei magazzini milanesi con Winter Wonder: un’installazione di 1300 cristalli di neve realizzati in materiale plastico e tagliati al laser. Un’opera all’insegna del perfetto equilibrio tra arte, natura e tecnologia.

di Marilena Roncarà | 12 dicembre 2013

Passare sotto i portici de La Rinascente di Piazza Duomo in questo periodo è un’esperienza da non mancare: si viene accolti e travolti da un vortice luminoso di 1300 fiocchi di neve, che come per magia prende vita dalle vetrine, fino a dispiegarsi in volo per raggiungere tutti i confini del sottoportico dell’indirizzo milanese.
Il merito è dell’installazione Winter Wonder, pensata per le vetrine di Natale de La Rinascente di Milano da Moritz Waldemeyer, artista eclettico e designer ad alto tasso di tecnologia, originario della Germania dell’Est e già noto come light designer per le sfilate di Alexander McQueen o Hussein Chalayan e per la creazione di costumi luminescenti  e high tech per star della musica internazionale come Bono degli U2 e Rihanna.
Ora Waldemeyer reinterpreta per Rinascente l’iconografia classica del Natale, mettendo in scena un’allegoria della stella cometa. Ed ecco che fanno la loro comparsa una miriade di cristalli iridescenti, che cambiano colore a seconda del punto di vista, fino a trasformare lo spazio antistante i magazzini in una forma astratta e mutevole, di grande suggestione visiva.
Complessa e interattiva l’installazione, realizzata con tubolari in ferro curvati e oltre 1000 cristalli di neve in materiale plastico, stimola la percezione dello spettatore che diventa unico protagonista e interprete dell’incanto creativo. Ma la magia non si ferma qui, dato che Winter Wonder non è semplicemente un’installazione da guardare, ma coinvolge il pubblico in un’esperienza di realtà aumentata. Inquadrando con il proprio smartphone un fiocco marker posto sulle vetrine, prende infatti  vita un nuovo vortice di fiocchi di neve pronto ad avvolgere persone o oggetti visualizzati sulla camera dello smartphone. Interagendo con lo schermo del proprio device è inoltre possibile modificare il colore e il movimento del flusso: sarà come ricreare quelle forme misteriose, ma precisissime dei cristalli di neve che da sempre ci parlano della stupefacente abilità artistica e creativa della natura. Non resta che andare a provare di persona un po’ di questa meraviglia, senza dimenticare di scaricare l’immancabile app (clicca qui).

 

Commenti

commenti

Be first to comment