Milano sul divano

Scoprire la città attraverso arte, storia e cultura, rilassandosi comodamente in una location del centro storico, è possibile grazie a una serie di appuntamenti promossi dal progetto “Leonardo a Milano”, ogni martedì a gennaio e febbraio.

di Samantha Colombo | 20 gennaio 2014

Nel centro storico di Milano, da qualche mese c’è un luogo in grado di calamitare l’attenzione: un open space accogliente, associazione culturale e spazio per eventi, battezzato “Art in the city”.
Qui ha la sua base operativa “Leonardo a Milano”, progetto già noto in città per le numerose e approfondite visite guidate ai luoghi vinciani (uno su tutti, il Cenacolo), ma anche fucina di idee: dalla scorsa settimana è infatti nata una nuova proposta per guidare chiunque lo desideri alla scoperta di una metropoli in crescita costante, dai mille volti e dalla storia millenaria.
Così, comodamente seduti su dei cuscini colorati, è possibile immergersi nelle atmosfere di “Milano sul divano”, scoprire luoghi poco noti, correnti artistiche, ispirazioni teatrali. Il tutto nel corso di una serie di incontri che prevedono anche una visita guidata, per immergersi totalmente in un’esperienza inedita.
Ogni appuntamento dura circa un’ora e mezza e il debutto della serie, lo scorso martedì 14 gennaio, ha visto protagonista  “Il lato oscuro di Milano”, la storia di una città misteriosa tra i roghi delle streghe di piazza Vetra e le inquietanti vicende dell’ottocentesco Mostro che terrorizzava le vie cittadine.
Punto cardine di questi eventi è la scoperta della città attraverso prospettive inusuali, e ce ne sono parecchie per un luogo che affonda le proprie radici nella storia: dai ritratti di vita quotidiana durante lo splendore del Rinascimento fino a risalire più in là nei secoli, quando Milano era capitale dell’Impero Romano d’Occidente, senza trascurare la storia recente, tra il Dopoguerra e la complessità degli anni di piombo. Impossibile poi ignorare l’arte, con la metropoli filtrata attraverso lo sguardo dei futuristi oppure compiendo un viaggio tra le ispirazioni del teatro contemporaneo.

 

Ecco il programma dei prossimi incontri, previsti ogni martedì, dalle 19:00 alle 20:30:

Milano calibro 9 (21 gennaio)
La Milano degli anni di piombo, tra le evasioni di Vallanzasca e la strage di Piazza Fontana.

Milano 1945: l’alba sulle macerie (28 gennaio)
La Guerra è finita e, tra le macerie dei bombardamenti, i milanesi ricostruiscono la città.

Milano futurista (4 febbraio)
“Dichiariamo guerra al chiaro di luna specchiato sul Naviglio!”: il grido dei futuristi milanesi.

Sipario! Milano e il teatro (11 febbraio)
Un allievo di Strehler racconta il rapporto della città con il teatro, coinvolgendo il pubblico.

Una notte nel Rinascimento (18 febbraio)
Scoprire la città ai tempi di Leonardo da Vinci e di Ludovico il Moro.

Milano capitale dell’Impero (25 febbraio)
Per oltre un secolo Milano vive tra i fasti dell’Impero Romano d’Occidente e la minaccia dei barbari.

 

Milano sul divano c/o Art in the city
Spazio Leonardo da Vinci
Via Medici, 15 – Milano
Per informazioni: www.leonardoamilano.org

Commenti

commenti

Be first to comment