Il turismo in fiera

Bit 2014

La Fiera del Turismo aprirà i battenti giovedì 13 febbraio. La missione di quest’anno è duplice: far tornare l’Italia sul podio delle destinazioni più amate e competitive del mondo e spingere il grande appuntamento di Expo 2015.

di Redazione web | 03 febbraio 2014

Settimana prossima apriranno i cancelli del BIT 2014, la Borsa Internazionale del Turismo chiamata quest’anno non solo a dare nuova linfa alla ripresa turistica così fortemente auspicata ma anche a iniettare di energia il grande progetto di Expo 2015, per il quale sarà possibile acquistare in anteprima alcuni pacchetti legati all’evento.
Il turismo mondiale aumenta (+5% nel 2013) e l’Italia rimane ancora una delle mete più desiderate per gli stranieri, ma deve certamente recuperare appeal e competitività nelle offerte. Ecco perché l’edizione 2014 si preannuncia una delle più importanti nella storia della Fiera, per l’Italia e per Milano, anche a fronte dei buoni risultati dello scorso anno: oltre 2.100 espositori da 100 Paesi, più di 53.600 visitatori professionali, 1.000 aziende e 700 buyer internazionali partecipanti ai workshop, oltre 2.000 giornalisti accreditati, oltre 19 mila business match.
Quest’anno i tre giorni di manifestazione (e già questa è una prima rivoluzione rispetto ai tradizionali quattro), dal 13 al 15 febbraio, saranno dedicati completamente al B2B e agli operatori di settore, con ingresso a pagamento per il pubblico dei viaggiatori solo il sabato, una formula quella del Bit 2014 quindi ancora più concentrata sul business.
La sezione Italy sarà animata dalla presenza delle Regioni italiane, che tornano in forza al Bit a conferma della leadership indiscussa dell’evento per tutto l’incoming Italia. Per quanto riguarda la sezione The World si segnalano invece conferme e sorprese, a cominciare dalle aree in forte crescita dell’Europa continentale, dall’Ungheria alla Bulgaria alla Croazia, fino al Medio Oriente, le cui potenzialità turistiche stanno venendo alla luce solo in questi anni. Non mancheranno poi i “grandi classici” del turismo mondiale: le presenze più massicce arrivano infatti da Usa, Russia, Cina, Regno Unito, Brasile, Francia, Spagna, Canada, Paesi Bassi, India.
Medesima linea promozionale è quella che muove una grande novità del 2014, il workshop Bit BuyExpo 2015: Bit 2014 diventa infatti il luogo dove programmare e acquistare in anteprima i pacchetti turistici legati a Expo 2015, una straordinaria opportunità per il mercato italiano e internazionale. In quest’ottica si valorizzerà il ruolo centrale di Milano come location unica al mondo, città della moda, del design e degli affari: lo scopo (e la speranza) è proprio quello di vendere a buyers internazionali e tour operator pacchetti per l’Expo che siano in grado di coinvolgere il visitatore e veicolare nuovi flussi turistici a Milano e in tutta Italia.
L’ingresso del target consumer sarà consentito limitatamente a sabato 15 febbraio, per permettere ai Tour Operator di offrire ai viaggiatori occasioni speciali ed esclusive per chi è a Bit 2014.

 

dal 13 al 15 febbraio
Bit 2014
Fiera Milano – Strada Statale del Sempione
Il pubblico dei viaggiatori può accedere solo sabato 15 febbraio dalle 9.30 alle 18.00 (no pre-registrazione)
INFO

Commenti

commenti

Be first to comment