Aperitivi alla moda

Good Food in Good Fashion

Cucina, moda, lusso e le altre eccellenze della Lombardia: dal 19 al 24 febbraio l’iniziativa Good Food in Good Fashion torna per mostrare al mondo il meglio del Made in Italy. Verso Expo 2015.

di Redazione web | 13 febbraio 2014

Dopo l’edizione pilota nel settembre 2013, torna l’evento Good Food in Good Fashion dal 19 al 24 febbraio in occasione della settimana della moda di Milano.
Le eccellenze della moda e della gastronomia italiana si incontrano in otto dei più prestigiosi hotel di lusso della città, dove sarà possibile gustare i “fashion appetizers” ideati dagli Executive Chef di casa con l’abbinamento di un flûte di Satèn 2009 Vintage Collection Ca’del Bosco (partner del progetto), il tutto proposto al pubblico al prezzo di € 20,00.
Il progetto Good Food in Good Fashion è promosso dall’Associazione Maestro Martino, rappresentata dallo Chef Carlo Cracco e istituita per promuovere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d’Autore.
L’evento fa parte del format Milano Gourmet Experience pensato proprio per far conoscere in Italia ma soprattutto nel mondo l’offerta enogastronomica territoriale, di fatto una delle eccellenze culturali del nostro Paese.
Questo evento è infatti il primo di una serie di appuntamenti che porteranno fino a Expo 2015: lo scopo, grazie ad un percorso narrativo ed esperienziale, è quello di mostrare all’imprenditore, al turista o al semplice visitatore quella che è la complessità e il valore del concetto di Made in Lombardia, fatto di creatività, intraprendenza e stile.
Storia, tradizione e tecnologia costituiscono le basi per i 29 prodotti certificati, di cui 17 Dop e 12 Igp, la cui qualità è riconosciuta in Italia e a livello internazionale, oltre a 5 Docg, 22 Doc e 15 Igt nel settore del vino” ricorda Gianni Fava, Assessore all’Agricoltura Regione Lombardia.
La settimana della moda di Milano dona una veste fashion alla gastronomia anche grazie al contributo del fotografo di moda Giovanni Gastel (protagonista della cover story di Club Milano 18), che ha concesso all’iniziativa l’utilizzo della sua immagine “untitled” (una silhouette di donna con fusilli): “Ho sempre cercato di raccontare il mondo attraverso immagini simboliche. Non posso che essere felice di vedere una mia fotografia assurgere il ruolo di immagine simbolo per un evento di una delle eccellenze del nostro Paese: la cucina”.
Il progetto è patrocinato dalla società Expo 2015, Regione Lombardia, Provincia di Milano, Federazione Moda Italia. Partner del progetto per i prodotti agroalimentari è Coldiretti che promuove lo sviluppo dell’imprenditoria femminile agricola e fa parte dell’associazione agricola più importante d’Italia.

Le location di lusso che partecipano all’iniziativa sono:
Armani Hotel Milano
Hotel Boscolo Milano
Bulgari Hotel Milano
Hotel Château Monfort
Four Seasons Hotel Milano
Hotel Magna Pars Suites Milano
Hotel Principe di Savoia
The Westin Palace Milan

Aperitivo dalle ore 19.

 

Foto in apertura: i cuochi che partecipano all’iniziativa.

Commenti

commenti

Be first to comment