Al via l’OLISfestival

Olisfestival 2014

Tecniche, metodi e buone pratiche per risvegliare la nostra vitalità e stare in buona salute. Questo e tanto altro all’OLISfestival, una tre giorni dedicata alle discipline olistiche e ai metodi di cura naturali: un’occasione per curiosare, informarsi e incontrare esperti qualificati.

di Redazione web | 06 febbraio 2014

È un mix tra convegno, fiera e laboratorio esperienziale l’OLISfestival che si tiene a Milano dal 7 al 9 febbraio negli spazi di Superstudio Più (freschi di festeggiamenti per il loro trentennale). La tre giorni dedicata al tema della cura e conoscenza di sé, che giunge quest’anno alla seconda edizione, è un’occasione per incontrare esperti del settore e informarsi sulle discipline olistiche, sulle medicine non convenzionali e sull’alimentazione naturale.
Ad OLISfestival si danno convegno tecniche nuovissime e metodi antichi mossi da un unico obiettivo: insegnarci a vivere in piena salute in un mondo sempre più complesso, mettendo al centro la cura e il rispetto di sé per risvegliare vitalità, energia e perché no anche un po’ di entusiasmo. È l’occasione buona per non accontentarsi di prendere una pillola che va a curare quel mal di testa che ci perseguita da anni, ma per provare a capire perché lo stesso malanno continua a ripresentarsi, quali cause o traumi lo mettono in atto e soprattutto come cercare di risolverlo.
Tema centrale della manifestazione sono le discipline olistiche, da quelle classiche come fitoterapia, aromaterapia e naturopatia, a metodi più antichi come l’Ayurveda, la Medicina Tibetana, la Medicina Cinese e l’Agopuntura, fino a tecniche che coinvolgono la consapevolezza del pensiero come la meditazione, la musicoterapia, il rebirthing o la reflessologia, tutti validi supporti o (ma solo in qualche caso) alternative alla medicina tradizionale. Il programma, molto ricco, prevede incontri, lectures, talk show, meditazioni, conferenze e open class gratuite suddivise in aree tematiche.
Tra le conferenze di venerdì segnaliamo Disabilità e olistica, un incontro a più voci in cui le discipline olistiche dialogano con la disabilità, mentre tanti sono gli eventi dedicati all’universo dell’alimentazione, con laboratori di cucina vegana e crudista per imparare a cucinare in modo sano e fare anche un po’ scorta di possibili rimedi naturali contro ansia e stress.
La sezione CasaOlis mette, invece, in mostra le proposte delle aziende impegnate nella sostenibilità, per poter creare uno spazio da abitare tenendo in considerazione anche l’aspetto energetico, coniugando l’organizzazione e l’orientamento degli spazi attraverso l’antica disciplina del Vastu (il Feng Shui indiano) e le specifiche caratteristiche dei sette Chakra. Infine l’area Expo accoglie ben 50 scuole e centri benessere a disposizione per trattamenti, massaggi e consulti, un modo per provare in prima persona il mondo della terapia. Per chiudere in bellezza e non rinunciare al divertimento non mancano Dj set olistici, concerti sciamanici e canti armonici.
Qui il programma completo.

 

OLISfestival
7 – 8 – 9 febbraio 2014
Superstudio Più
Via Tortona, 27
www.olisfestival.it

Commenti

commenti

Be first to comment