Un weekend di street art

Streetart Ansaldo

Lo Spazio Ansaldo si trasforma per un weekend nell’officina italiana dell’arte da strada con la seconda edizione del Mi Street Souls, manifestazione che unisce il meglio della street art nazionale.

di Redazione web | 28 febbraio 2014

Questo weekend l’arte urbana arriva a Milano con la seconda edizione del Mi Street Souls, manifestazione che unisce in una grande occasione collettiva tutto quanto sia street art oggi, dalla musica alle arti figurative, dalla danza al teatro.
Il luogo scelto è lo Spazio Ansaldo di via Bergognone (zona Tortona), che in questa tre giorni verrà invaso da artisti, appassionati e semplici cittadini: il progetto nasce per volontà dell’agenzia Modart in collaborazione con l’Associazione Culturale Recycle e Urban Pulse, al fine di sensibilizzare la collettività nella valorizzazione delle aree metropolitane e dell’arte urbana in generale.
Il calcio d’inizio della manifestazione è proprio oggi, venerdì 28 febbraio a partire dalle 16 (si proseguirà poi fino a notte fonda): durante tutto il weekend si alterneranno eventi di street art, realizzazione di graffiti, live painting, balli hip hop e capoeira, installazioni video, physical theatre, performance, spettacoli di skateboard e slacklining, workshop di musica elettronica, il tutto all’insegna della cultura da strada e dell’espressione artistica ispirata proprio dalla vita metropolitana.

Numerosi saranno anche i contest e gli happening di beneficenza durante l’evento: si attende la partecipazione di 20 artisti di strada che dipingeranno sotto gli occhi dei visitatori numerosi materiali di recupero, come vecchi televisori, panche, lavatrici e tavoli, trasformando oggetti destinati alla discarica in vere e proprie opere d’arte moderna che verranno successivamente messe all’asta a sostegno dell’Associazione Aldo Perini Onlus per i malati di Sla.

Grande attesa anche per la partecipazione di 20 grafici che si esibiranno nell’Unkode live-grafic contest: in tempo reale i partecipanti a questa competizione dovranno realizzare degli elaborati grafici sul tema del reinserimento sociale e professionale di giovani detenuti. La realizzazione migliore entrerà a far parte di Unkode 2o14, collezione di opere realizzate proprio dai detenuti del carcere di Bollate.

Non mancherà ovviamente la musica: si comincia venerdì 28 con l’elettronica di Fabio Della Torre e Dj WestBanhof, si continua sabato con Jus-Ed, Antonio Ponti aka Venduto e Simone Pugliese, il tutto accompagnato da spettacoli di videomapping by Qoelet Pro, da non perdere.

Per la lineup completa e tutti gli appuntamenti, vi rimandiamo alla pagina dell’evento.

 

Da venerdì 28 febbraio a domenica 2 Marzo

Spazio Ansaldo Milano
via Bergognone, 30
Ingresso:
5 € con consumazione (fino alle 22)
10 € con consumazione (22:00 – chiusura)

 

Mi Street Souls

 

Commenti

commenti

Be first to comment