Anche quest’anno Fa’ la cosa giusta

Fa' la cosa giusta 2014

Mai slogan è stato tanto incisivo: Fa’ la cosa giusta!, la fiera dei consumi e stili di vita sostenibili si prepara alla 11esima edizione coinvolgendo aziende e cittadini tra stand e laboratori didattici sulle tematiche green.

di Antonella Armigero | 19 marzo 2014

“Il futuro e di chi lo fa”: è questa la certezza di chi sceglie una vita più rispettosa nei confronti dell’uomo e l’ambiente. Negli ultimi anni “il sostenibile” sembra aver smesso di essere una moda all’appannaggio di radical chic per affermarsi piuttosto come una vera filosofia di vita, che si traduce in piccole azioni quotidiane che trasformano il nostro modo di acquistare e di consumare.
Fa’ la cosa giusta, la Fiera nazionale del consumo critico e degli studi di vita sostenibile, torna anche quest’anno a Milano City dal 28 al 30 marzo, il progetto nato nel 2004 dalla casa editrice Terre di Mezzo si prepara all’undicesima edizione e promette un carico di novità e spunti per vivere in maniera diversa.
Più di 72 mila visitatori, 700 realtà espositive, iniziative culturali e laboratori decretano il successo di questo appuntamento, diventato ormai imperdibile per i cultori e per i curiosi che si avvicinano per la prima volta al sostenibile e all’ecologia.
Due le anime del progetto: quella fieristica espositiva, occasione unica per acquistare e conoscere aziende sostenibili e equosolidali, e una didattica con 11 sezioni tematiche che spaziano dall’abitare green, l’ecocosmesi, il commercio equo e il critical fashion. Troveranno spazio anche in questa edizione incontri dedicati alla mobilità sostenibile e il turismo consapevole.
Se pensate che sarà difficile districarsi tra i tanti stand ed eventi, niente paura, in nostro soccorso quest’anno arriva la app per smarphone e tablet, in grado di accontentare anche i patiti del Green Geek grazie al prontuario della sostenibilità utile tutto l’anno.

Le realtà esposte e le iniziative saranno numerose, ma abbiamo scelto di svelarvene alcune in anteprima, come ad esempio la sala cinematografica a ingresso gratuito dove visionare cortometraggi e reportage di fama internazionale su diritti umani ed energie sostenibili o il workshop di ecologia domestica per arredare con materie sane a cura di Fossati Interni e Valcucine Monza.
Chi invece sta pensando di fare il grande passo nella vita a due – in maniera green ovviamente – troverà interessanti spunti al padiglione dedicato all’Ecowedding. I due laboratori Mani in pasta e I segreti del birraio, invece, insegneranno ad auto produrre pane, pasta e una delle bevande più amate della stagione, coinvolgendo i partecipanti con dimostrazioni teoriche e pratiche.
Non mancheranno progetti sociali come Sprigioniamoci per promuovere l’economia carceraria, organizzato da cooperative di promozione culturale che operano “dietro le sbarre”.

La fiera, da vivere in ogni momento della giornata, propone anche 5 punti ristoro, dove sarà possibile gustare menù bio a filiera corta a prezzi popolari da 3 a 7 euro come quelli proposti da Nostrale e Fabbrica Olinda.

Un’ iniziativa aperta a tutta la famiglia che dimostra quanto i nostri consumi e le nostre abitudini stiano cambiando (in meglio).

 

INFO:
Fa’ la cosa giusta!
28 – 30 marzo
Fiera Milano City, Padiglioni 2 e 4.
Per conoscere il programma completo

Ingresso + catalogo 8 euro
Ingresso + libro “Il re della schiscetta”, 10 euro

Commenti

commenti

Be first to comment