Inglese con Arte

Rispolverare l’inglese scoprendo storie e leggende di una città inedita è possibile: basta affidarsi alle visite guidate pensate dal team di Leonardo a Milano.

di Samantha Colombo 10 marzo 2014

Sia chiaro: Milano non è solo la capitale della moda, ma lo è stata anche dell’Impero Romano d’Occidente. Inoltre, le insegne dei night club di Corso Europa l’hanno fatta brillare quanto New York, mentre il fantasma del Parco Sempione sembra uscito direttamente dalle pagine di Edgar Alla Poe.
Ogni angolo della città ha storie e leggende pronte per essere scoperte e questo è possibile grazie alle visite guidate pensate dal team di Leonardo a Milano (che abbiamo già visto all’opera con “Milano sul Divano”). Se questo non dovesse bastare per incuriosire i più, ecco un altro ingrediente: per imparare una lingua straniera, infatti, i libri non bastano e uno degli ingredienti fondamentali è l’entusiasmo. A questo punto, entra in scena una guida madrelingua, esperta nell’insegnamento e innamorata di Milano.
Con gli appuntamenti di “Inglese con Arte” è infatti possibile mettere alla prova il proprio inglese, di qualsiasi livello, scoprendo aspetti inediti di una città spesso sottovalutata, o semplicemente trascurata, immergendosi nelle sue atmosfere. La guida conduce infatti un piccolo gruppo di persone per le vie della città, svelandone i segreti, illustrando fatti di cronaca e narrando leggende, coinvolgendo i presenti con breve conversazioni, senza voti e formalità, ma solo con la voglia di mettersi alla prova e scoprire cosa si nasconde tra le vie di Milano. Rivivono così fantasmi, serial killer, banditi e partigiani, tra curiosità e fatti storici fondamentali.
Ogni visita guidata dura un’ora e mezza e il costo è di 15 euro a persona: gli appuntamenti sono ogni mercoledì di marzo e aprile, dalle 19:30 alle 21:00, con partenza dallo spazio “Art In The City” di via Medici 15.
Attenzione, però: i posti sono limitati ed è necessario prenotarsi scegliendo la propria visita guidata su www.leonardoamilano.org.

 

Gli appuntamenti di “Inglese con Arte”

Creepy Milan (12 marzo)
Sulle orme del Mostro di Milano, che ha terrorizzato la città nel XIX secolo, per scoprire storie gotiche a tinte oscure, di violente uccisioni e personaggi inquietanti.

Darkside Milan (19 marzo)
Alla scoperta di una città che nasconde misteri dimenticati e delitti irrisolti tra le proprie vie, un’altra gita per gli amanti dell’ignoto e dell’adrenalina.

Seventies Bloody Seventies (26 marzo)
Dai night di Corso Europa alla strage di Piazza Fontana, passando per le risse di fascisti e comunisti in piazza san Babila, le evasioni di Vallanzasca, rapine e traffici illeciti: ecco la Milano calibro 9.

Art in the park (2 aprile)
Immersi nel verde del Parco Sempione, sono custoditi veri e propri tesori, storie e leggende di ogni epoca, senza tralasciare quella del fantasma della Black Dame.

Milan 1945: fall and rise (16 aprile)
Le bombe hanno squarciato il centro di Milano e nelle orecchie dei milanesi risuonano ancora gli spari tra tedeschi e partigiani: eppure, Milano è già pronta a risorgere dalle sue ceneri.

Milan: capital of the Western Roman Empire (23 aprile)
Prima di esser capitale della moda e degli aperitivi, Milano è stata capitale dell’Impero Romano d’Occidente: un tour per scoprire ritagli di storia incastonati tra i nuovi palazzi.

Commenti

commenti

Be first to comment