Si accende il miart

miart 2014

Dal 28 al 30 marzo torna a Milano la maxi fiera dedicata all’arte contemporanea e la città si attiva con tante proposte espositive, dalla retrospettiva dedicata a Piero Manzoni alla personale di Regina José Galindo: quasi in un risveglio primaverile dell’arte.

di Redazione web | 14 marzo 2014

L’arte contemporanea torna a invadere Milano con la 19esima edizione del miart. L’appuntamento è al padiglione 3 di Fieramilanocity dal 28 al 30 marzo: 148 le Gallerie presenti, di cui 60, ovvero un buon 10 per cento in più dello scorso anno, provenienti da Paesi di tutto il mondo.
La grande mostra-evento si articola in 4 sezioni: Established dedicata alle più importanti gallerie d’arte moderna e contemporanea, Emergent focalizzata sulle nuove leve, THENow, che mette a confronto un artista storico con uno di una generazione più recente e Object risevata alle gallerie attive nella promozione di oggetti di design contemporaneo realizzati in edizione limitata e fruiti come opere d’arte.
I giorni della fiera saranno accompagnati da un ciclo di miartalks, ovvero  conferenze, conversazioni e interviste che coinvolgono artisti, designer, direttori di museo, fashion designer, critici, curatori e collezionisti. Ma soprattutto durante queste giornate Milano sarà davvero  coinvolta in una sorta di primavera dell’arte con eventi, mostre e appuntamenti dedicati all’arte che sbocceranno in contemporanea in vari luoghi della città: “Non avendo un grande Museo d’arte contemporanea, la città vive di qualcos’altro di peculiare e caratteristico – sottolinea l’assessore alla Cultura Filippo del Corno – ovvero di un arcipelago di eccellenze in continua relazione tra loro, dove il connubio tra pubblico e privato riesce a offrire un approccio sistemico”. Ecco allora l’attesa retrospettiva dedicata a Piero Manzoni che debutta il 25 marzo a Palazzo Reale, la personale di Regina José Galindo allestita al Pac dal 24 marzo e la collettiva Year after Year. Opere su Carta dalla Collezione USB alla Galleria d’Arte Moderna di via Palestro (GAM) dal 21 marzo.
Sempre in questi giorni al Civico Planeterio Ulrico Hoepli è in programma la rassegna Cine Dreams (di  cui vi avevamo già parlato), mentre dal 21 marzo, l’equinozio di primavera, fino al 30 marzo, giorno di chiusura del miart è in programma The spring awakening (il Risveglio di primavera), una serie di eventi, opening e iniziative che coinvolgono dia luoghi pubblici che gallerie private (tra cui segnaliamo Cildo Meireles all’Hangar Bicocca a cura di Vicente Todolì e il finissage di Michael E. Smith e Ian Cheng alla Triennale).
Insomma che la festa dell’arte abbia inizio!

 

miart 2014

28 – 30 marzo 2014
Venerdì e sabato: 12.00 – 19.00
Domenica: 11.00 – 19.00
Vernissage e Preview (su invito)
27 marzo 2014

Fieramilanocity
ingresso Viale Scarampo,
Gate 5, pad. 3,
20149 Milano

Commenti

commenti

Be first to comment