Tutti in sella con Cyclopride

Cyclopride 2014

Mentre con la bella stagione è ripartito il servizio notturno del Bike Sharing disponibile fino alle 2 di notte, torna domenica 11 maggio l’appuntamento con il Cyclopride Day: i bikers sono avvisati.

 di Marilena Roncarà | 14 aprile 2014

Si rinnova domenica 11 maggio l’appuntamento con la seconda edizione del Cyclopride Day, la giornata dell’orgoglio su due ruote, che vuole coinvolgere senza distinzione di sorta cycloaddicted e semplici appassionati in una pedalata libera (non si paga nulla) e adatta a ogni tipo di gamba. Il percorso, di 16 chilometri, attraversa tutta la città con un giro lungo le mura spagnole e una puntata verso i nuovi grattacieli di zona Garibaldi, mentre la partenza è fissata alle 11 da Piazza Castello.
La prima edizione, quella targata 2013, è stata un successo senza precedenti: rispetto alle 2 mila persone attese, ne arrivarono infatti 10.000. E se già si pensa alla versione del 2015 speciale Expo, quando esordiranno anche Roma, Firenze e Bologna, per quest’anno l’obiettivo è avere almeno 20.000 bikers ai nastri di partenza. “Perché la bicicletta, come sostiene l’ideatore di Cyclopride Ercole Giammarco – cambia il mondo dolcemente, senza danneggiare nessuno, ma anzi ripulendolo e risparmiando”.
Cyclopride ASD è un’associazione sportiva no profit nata nel 2013 per promuovere l’uso della bicicletta anche fuori dai circuiti dei ciclisti appassionati, degli sportivi e di chi ne fa un uso vicino alla militanza politica. Un obiettivo che ha dalla sua dati importanti: il 2013 è stato il secondo anno consecutivo in cui in Italia si sono vendute più biciclette che auto,  e anche a Milano la bici è scelta come mezzo di trasporto da un numero sempre maggiore di cittadini, generando cifre che non si possono più ignorare. I milanesi insomma hanno voglia di vivere la città in maniera diversa e Cyclopride intende rispondere a quest’esigenza, facendo da apripista nazionale a tante altre città.
Una curiosità per l’edizione 2014 è che insieme a Milano anche Palermo sarà impegnata l’11 maggio nel Cyclopride Day, con un percorso di 20 chilometri alla riscoperta delle magie della Palermo Città-Porto, Città Natura e Città-Storia.
Le iscrizioni, gratuite, si raccolgono sul sito ufficiale dell’associazione, ma basta anche recarsi direttamente al Village allestito a piazza Castello, prima della partenza. Sul sito è disponibile anche un manifesto con le ragioni del pedalare, che ha già fatto il pieno di adesioni, dal sindaco Pisapia, al presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, dal trio comico Aldo, Giovanni, e Giacomo, all’étoile Roberto Bolle, fino al filosofo Vittorio Mancuso e per sottoscriverlo basta cliccare QUI.
Le previsioni di partecipazione promettono di trasformare il Cyclopride del prossimo 11 maggio nella più grande pedalata di massa in Italia, almeno per il 2014: preparate i velocipedi!

 

INFO
www.cyclopride.it
Manifesto Cyclopride
Ciclobby

 

Programma

Ore 9: apertura del Village in piazza Castello, assembramento, ritiro pettorali e bike bags

Ore 11: partenza da piazza Castello

Ore 12: partenza bambini con genitori… Se non se la sentono di affrontare 16 chilometri (bimbimbici, organizzata da fiab ciclobby)

Ore 13: arrivo

Dalle 13 in poi: musica, balli intrattenimenti per una giornata da non dimenticare

 

 

 Cycloposter, Cyclopride 2014

Commenti

commenti

Be first to comment