Cuore d’Oriente

Sonja Quarone_Foto ricordo 07_2014_lumaframe_cm20x13

Debutta il 20 giugno alla Triennale di Milano la mostra fotografica Cuore d’Oriente di Sonja Quarone: 50 immagini stampate su tessuti e resina che raccontano attraverso uno sguardo inedito l’India dei giorni nostri.

di Redazione web | 13 giugno 2014

“L’india non è solo un luogo fisico, ma anche uno spazio interiore” ed è proprio attraverso questi scatti inediti in mostra nello Spazio Material ConneXion della Triennale di Milano e realizzati durante diversi viaggi in India che l’artista Sonja Quarone ci propone una personale riflessione sull’India. Il reportage, da cui emerge con forza la dimensione sociale e antropologica del lavoro, mette in evidenza attitudini diverse dalle nostre, ci fa scoprire relazioni insolite tra le persone e le cose, ci mostra l’habitat di tante microeconomie d’oriente. E ancora evidenzia lo spazio artefatto, il rapporto con la natura, come a dirci che si possono sperimentare altre possibilità di abitare il pianeta, anche come possibili e virtuose via di uscita da questo sistema di crisi che ci attanaglia tutti quanti.
La mostra divisa in tre sezioni Architecture & Landscape, Design (E)Motion, People, è costruita su una precisa idea artistica che intende mettere a fuoco alcuni elementi a discapito di altri, lavorando sul contrasto dei giochi di sfocatura e sulle distorsioni delle immagini elaborate in post-produzione. La messa a fuoco selettiva che fa risaltare dettagli, volti di donne, uomini, bambini o ancora architetture, consente di cogliere immediatamente il significato dell’azione fotografica.
I 50 scatti in mostra, stampati su supporti differenti, dal tessuto, alla resina, al krion, dialogano con gli antichi mobili indiani utilizzati come supporto per le installazioni fotografiche. Tra queste in particolare segnaliamo, ma solo per dare qualche esempio: Vie di fuga, volti stampati su tessuto collocati sull’antica portantina il legno per elefanti; Anime, ritratti di persone di ogni età disposte nelle nicchie della libreria policroma, sul cui retro è invece collocata la serie Nutrimento con chioschi isolati su spiagge deserte e persone nell’atto di cibarsi.
Negli scatti di Sonja Quarone si avverte il racconto di una nazione e di un modo di vivere, che tra sincretismo e pluralismo culturale, è comunque  riuscita a preservare le proprie antiche tradizioni e i propri fondamenti radicati nel primato dello spirito rispetto agli aspetti più materiali dell’esistenza.

 

Sonja Quarone. Cuore d’Oriente
a cura di Fortunato D’Amico
Spazio Material ConneXion – Triennale di Milano
20 giugno – 23 luglio 2014
inaugurazione giovedì 19 giugno, ore 18.30

Info

 

Commenti

commenti

Be first to comment