Un’estate sforzesca

Castello Sforzesco

Che il Castello Sforzesco sia uno dei cuori pulsanti della vita e della cultura milanese lo confermano gli oltre 50 eventi che dal 30 giugno e fino a settembre inoltrato si terranno al suo interno, nello splendido Cortile della Rocchetta da poco restaurato.

di Redazione web | 25 giugno 2014

Sarà per la sua posizione privilegiata, per le sue alte e suggestive mura o anche solo per il fresco verde del vicino Parco Sempione: sta di fatto che il Castello Sforzesco si conferma anno dopo anno uno dei punti nevralgici della cultura e della vita cittadina. A sottolineare ancora una volta l’importanza della location, oltre alla recentissima istituzione dell’area pedonale e al complesso dell’Expo Gate, ci penserà questa estate una serie pressoché continua di iniziative culturali, per un’estate realmente sforzesca che trasformerà tutta la zona in un vero quartier generale dedicato a chi resta in città.
Dal 30 giugno al 4 settembre, infatti nel suggestivo Cortile della Rocchetta recentemente restaurato, un grande palco e una platea di cinquecento posti accoglieranno ogni sera musicisti di fama nazionale e internazionale, oltre al grande cinema.

“Anche quest’anno il Castello Sforzesco si anima nei mesi estivi per offrire ai milanesi in città e ai molti visitatori una proposta culturale varia e di qualità, il cui apprezzamento è già stato testato nelle precedenti edizioni – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Oltre alle sale dei suoi Musei, infatti, il Castello allestisce una delle sue corti più belle, quella della Rocchetta, per proporre spettacoli ed eventi all’aperto durante le serate dei mesi di luglio e agosto”.

A inaugurare la serie di eventi al Castello ci penserà il jazz, con il festival Il Ritmo delle Città (per info e programma vedi qui) ormai giunto alla sua ottava edizione: quest’anno sarà possibile assistere a un’interessante vetrina sulla scena jazzistica italiana, con spazio però anche alla musica scandinava in collaborazione con le Ambasciate di Norvegia e Finlandia.
Poi sarà la volta dei Notturni alla loro ventunesima edizione, che hanno “tradito” la loro origine classica per incrociare con stili e tradizioni diverse. Novità di quest’anno sono i Notturni Social Music, quattro incontri aperti a tutti i musicisti, professionisti o amatori che vogliono solo fare musica insieme. Per informazioni: www.amicidellamusicamilano.it.
Tutte le domeniche di luglio, poi, dalle ore 17.30, si esibirà la Civica Orchestra di Fiati.

Il mese di agosto è invece dedicato al grande cinema con la tradizionale arena estiva allestita dall’Anteo che propone film dai principali festival internazionali, prestigiosi vincitori di premi Oscar e di Golden Globes, alcune anteprime e la classica commedia italiana. La programmazione sul sito www.spaziocinema.info.

E infine, in settembre, ancora due giorni di jazz a cura di Unogas: qui per info e biglietti.

 

Foto in apertura da Flickr del Comune di Milano

Commenti

commenti

Be first to comment