#AuPanthéon! Il restauro si fa arte

Au-Panthéon

#AuPanthéon! trasforma il mausoleo più importate di Parigi in una grande opera d’arte partecipata, dove i selfie di persone comuni diventano arte contemporanea capace di convivere con l’antico.

di Antonella Armigero | 19 giugno 2014

Situato nel cuore del Quartiere Latino di Parigi, il Panthèon è conosciuto da tutti come il mausoleo consacrato alla memoria delle donne e gli uomini più importanti di Francia, come Zola, Pierre e Marie Curie, Voltaire.  Il monumento neoclassico progettato da Jacques Germain Soufflot su modello del Pantheon di Roma, diventa oggi il miglior esempio di come un intervento di restauro può diventare arte grazie a #AuPanthéon! l’opera realizzata dall’artista contemporaneo JR.  L’idea è semplice e geniale, mascherare i ponteggi utilizzati per il restauro interno ed esterno del monumento con enormi teloni sui quali campeggiano i ritratti delle persone che hanno aderito al progetto artistico internazionale Inside Out.

Il risultato è davvero sorprendente, i volti in bianco e nero colti nelle diverse espressioni invadono lo spazio integrandosi in maniera divertente alle colonne neoclassiche e agli affreschi ottocenteschi, dimostrazione di quanto la contemporaneità possa convivere con l’antico. Oltre 2.500 persone si sono lasciate fotografare dall’artista JR, che nel mese di marzo ha organizzato un tour in 9 monumenti nazionali francesi, 5.000 hanno inviato il loro selfie attraverso l’hashtag dedicato, dando così vita a un’opera d’arte partecipativa, dove un gesto ormai consueto come lo scatto di una foto dal cellulare diventa l’auto celebrazione della propria identità e un messaggio tra i popoli.

#AuPanthéon! si ispira al progetto artistico internazionale Inside Out, che ha invaso strade, facciate e muri delle maggiori città del Mondo con i selfie di persone comuni e che dal 2010 ha raccolto oltre 195 mila ritratti in più di 100 paesi.

L’opera d’arte sarà visibile fino al 5 ottobre, quando gli interventi di restauro del Panthéon saranno finiti e il monumento sarà restituito ai parigini e ai turisti in tutto il suo rinnovato splendore.

Speriamo l’Italia prenda esempio dalla Francia e decida di aprire (e non di chiudere) i musei e i luoghi storici per restauro.

 

#AuPanthéon!
Place du Panthéon, 75005 Paris
Fino al 5 ottobre dalle 10.00 alle 18.30.

 

Foto d’apertura: vista dell’opera di JR dalla navata centrale del Panthéon

Commenti

commenti

Be first to comment