Campo di grano in città

quantomais milano

Una piccola piantagione di mais sta per prendere vita in centro a Milano: l’installazione Quantomais presso Expo Gate trasforma il paesaggio urbano, creando una piccola e suggestiva anteprima di uno dei temi fondamentali dell’Esposizione dell’anno prossimo.

di Redazione web | 30 luglio 2014

Immaginate un rigoglioso campo di mais nel cuore di Milano, a due passi dal Castello Sforzesco, tra palazzi, negozi e gente indaffarata: un’immagine potente e suggestiva che ci rimanda a quando la nostra città, prima ancora di diventare capitale di moda e finanza, era solo un centro urbano immerso in ettari ed ettari di campi coltivati.
Dal 1 al 31 agosto queste suggestioni tornano in vita grazie al progetto Quantomais, installazione frutto della coproduzione Expo Gate – A4A Rivolta Savioni Architetti, ideata e realizzata dallo studio A4A e chiaramente dedicata ai grandi temi dell’esposizione universale del prossimo anno. Oltre 1500 piante ad altezza d’uomo formano infatti un vero campo di mais, spuntato quasi per caso tra i due padiglioni di Expo Gate, davanti alla nuova area pedonale del Castello Sforzesco.

Quantomais si presenta come un’opera provvisoria e inaspettata che disegna una nuova geometria urbana in un luogo definito e radicato nell’immaginario collettivo, oggi porta d’accesso a Expo 2015. Stupore, straniamento e una nuova percezione degli spazi urbani in cui vivono e si incontrano le persone: un vero e proprio passaggio agricolo che trasforma il luogo e di conseguenza modifica in parte anche le abitudini di chi lo vive e lo attraversa.

Le piante di mais sono state coltivate nella Cascina Gambarina di Abbiategrasso all’interno di bancali modulari e trasportabili: l’installazione, in corso in queste e nelle prossime ore, permette di disegnare spazi e nicchie, per un totale di 360 mq di superficie. A fine agosto il campo di mais verrà letteralmente smontato e ogni singola sezione potrà essere “adottata” da quartieri, scuole, università, parchi pubblici, per continuare a vivere e a crescere portando con sé il suo messaggio. La scelta del mais non è solo funzionale data la sua velocità di crescita, ma è anche coerente con uno dei cluster più interessanti e vitali di Expo 2015, ovvero “Cereali e Tuberi – Vecchie e nuove colture”, in quanto alimento fondante in numerose popolazioni mondiali.

Nello spazio di Quantomais si terranno quotidianamente eventi e attività a partecipazione gratuita: letture, momenti musicali, performance e installazioni artistiche, giochi, laboratori per bambini su temi legati alla natura, incontri e dibattiti in materia di agricoltura, nutrizione e natura.

 

dal 1 al 31 agosto
Quantomais
Expo Gate Milano – via Beltrami

Inaugurazione: giovedì 31 agosto, ore 19.00

Foto di apertura: Repubblica.it

Quantomais

Commenti

commenti

Be first to comment