Good Food in Good Fashion

Good food in Good Fashion

La settimana della moda è anche da gustare grazie a Good Food in Good Fashion, appuntamento d’obbligo per fashionisti e amanti del buon cibo, che tutte le sere apre le porte degli hotel di lusso con irrinunciabili appetizer d’autore.

di Redazione web | 19 settembre 2014

Città dell’aperitivo e dei ristoranti blasonati, Milano non si smentisce neanche durante la Fashion Week, quando tutte le sere, grazie alla nuova edizione di Good Food in Good Fashion, in 9 hotel a 5 stelle della città si possono assaporare i fashion appetizer ideati da chef prestigiosi. E questa volta gli aperitivi d’autore si ispirano alla mostra Ritratto di Gruppo, organizzata a Palazzo Morando dalla Naba, la Nuova Accademia di Belle Arti di Milano. Gli chef interpretano gli abiti esposti in funzione di forme, colore e suggestioni, creando veri e propri appetizer d’autore e perdipiù a Km 0.
Promossa dall’Associazione Maestro Martino, l’iniziativa intende valorizzare, grazie alle mani di abili chef, i prodotti enogastronomici lombardi, offrendo a un pubblico internazionale (ma non solo) un percorso degustativo di haute cuisine nostrana: gli aperitivi d’autore appunto. Tali assaggi, realizzati da chef prestigiosi come: Umberto Vezzoli, Rossano Boscolo, Roberto di Pinto, Marco Offidani, Fulvio Siccardi e Augusto Tombolato sono abbinati a un flûte di Franciacorta Vintage Collection Satèn 2009, per un costo complessivo di 20 euro a persona.
Non resta quindi che mettersi a scovare i 9 hotel, dall’Hotel Boscolo al the Westin Palace Milan (vedi qui per l’elenco completo), che per l’occasione aprono le proprie porte tutte le sere dalle 18:30 alle 21 a fashion addicted e non solo.

 

Good Food in Good Fashion 9/14
17 – 23 settembre, dalle 18.30 alle 21
Negli Hotel 5 stelle lusso che aderiscono all’iniziativa, Milano

www.milanogourmetexperience.it

Commenti

commenti

Be first to comment