Kampai al Sake festival

Bottiglie Sake

Un viaggio nell’affascinante mondo di una delle bevande più amate in Giappone e da noi ancora poco conosciuta, grazie a Milano Sake Festival: una rassegna per degustare e imparare ad apprezzare le etichette migliori del Sol levante a casa nostra.

di Antonella Armigero | 18 settembre 2014

Molti di noi hanno avuto modo di gustarlo in uno dei tanti ristoranti di sushi di Milano, rimanendo incantati dall’aroma inconfondibile di questa bevanda da gustare tiepida e dal sapore leggermente acidulo e avvolgente. Il sake,  il vino fermentato di riso, ovvero la bevanda tradizionale del Sol Levante, verrà esplorato in tutte le sue sfaccettature al Milano Sake Festival, la rassegna dedicata alla cultura giapponese del bere organizzata da Marco Massarotto dell’associazione La via del sake. Il 20 e il 21 settembre presso i Chiostri di San Barnaba sarà infatti possibile assaggiare sake di ogni varietà: da quelli aromatici e freschi, a quelli dal sapore più strutturato e maturo.

Due giorni per conoscere, degustare e imparare ad apprezzare una bevanda piena di storia e fascino grazie a ben 30 etichette provenienti dalle maggiori cantine di sake, presentazioni di libri, lezioni aperte e gratuite per imparare ad abbinare e servire nel modo migliore questo vino.
Il programma include la proiezione di film sul tema in collaborazione con Formacinema e conferenze per promuovere la cultura gastronomica giapponese, ed esplorare tradizioni e innovazioni di questa bevanda, che oggi sempre di più sta conquistando non solo chef, appassionati e intenditori ma anche barman attraverso la proposta di drink davvero originali.

Aperitivo al Sake

Aperitivo al Sake

Chi volesse portarsi a casa un sake e condividerlo con i propri amici o commensali potrà farlo acquistandolo presso lo shop tenuto da Poporoya, uno dei negozio di specialità del Giappone più conosciuti a Milano.
I visitatori potranno degustare pregiate etichette di sake in abbinamento con la pasticceria tradizionale giapponese, il percorso su prenotazione prevede un calice di Umeshu, il liquore aromatizzato alle prugne, un dolce Wagashi e una tazza di tè matcha.  Incluso nel biglietto d’ingresso verrà offerto un ochoko, la tazzina tradizionale da sake giapponese, e la quota associativa per partecipare agli eventi in corso organizzati da La via del Sake.

Per acquistare il biglietto d’ingresso e prenotare le degustazioni visitate il sito ufficiale dell’evento.

Non ci resta che augurarvi “kampai!” ovvero “salute” in giapponese: potete dare inizio alle vostre degustazioni.

 

Milano Sake Festival
20 – 21 settembre
Chiostri di San Barnaba
via San Barnaba, 48.

 Foto d’apertura: Sake pregiati.
Immagini courtesy 
@LaViadelSake.

 

Cantine di Sake

Cantine di Sake

Commenti

commenti

Be first to comment