La mobilità urbana cambia marcia

Mobilità urbana. Incontro Open. More than books

Tra numero crescente di ciclisti in strada e il successo di bike e car sharing il modo di spostarsi in città sta cambiando e Milano è il laboratorio ideale per pensare a una nuova definizione di mobilità cittadina. Se ne discute all’incontro in programma alla libreria Open: “Mobilità urbana. Lo stato dell’arte della nuova mobilità a Milano”.

di Marilena Roncarà | 15 settembre 2014

Che siate nella veste di motociclisti, automobilisti o pedoni vi sarà capitato di vedere come le strade cittadine siano invase da un numero sempre maggiore di ciclisti. Se prima si trattava di qualche timida presenza, ora i rider su due ruote a pedali arrivano in piccole flotte, che sembra si siano dati appuntamento, salvo poi dileguarsi ognuno per la propria strada. Aggiungiamo il grande successo del bike sharing e la fortuna dell’omologo servizio di condivisione per le auto, per capire al volo che ci troviamo di fronte a un cambiamento di marcia sul modo di pensare e di vivere gli spostamenti in città. E proprio di questo si parlerà nell’incontro Mobilità urbana. Lo stato dell’arte della nuova mobilità a Milano, in programma lunedì 29 settembre alla libreria Open, di viale Montenero. Lo spunto viene anche dal libro Andare in bici. Le ragioni del pedalare di Ercole Giammarco, che racconta nel dettaglio idee, trucchi e consigli per pedalare in ogni occasione della giornata.
Tra gli ospiti, oltre allo stesso Giammarco anche presidente dell’associazione sportiva Cyclopride ASD, l’assessore alla Mobilità del Comune di Milano Pier Francesco Maran e l’ingegnere ambientale, nonché membro della Consulta per l’attuazione del referendum sull’Ambiente Gianni Micheloni. Modera l’incontro il giornalista e scrittore Piero Colaprico. Appuntamento alle 18:30, a piedi, su 2 o 4 ruote, ma anche con i mezzi.

 

Mobilità urbana. Lo stato dell’arte della nuova mobilità a Milano
Open | More Than Books
viale Montenero 6

lunedì 29 settembre
ore 18:30

 

Sotto: la copertina del libro pubblicato da Garzanti “Andare in bici. Le ragioni del pedalare”, di Ercole Giammarco.

Andare in bici, di Ercole Giammarco

 

Commenti

commenti

Be first to comment