RedVolution 2.0: 110 anni di Campari

campari redvolution 2.0

Un murale di 110 metri e una mostra per festeggiare i 110 anni di Campari a Sesto San Giovanni. Con RedVolution 2.0 il  marchio della “Red passion” celebra la creatività con un’importante operazione di riqualificazione territoriale.

di Alessandro Cossu | 23 ottobre 2014

Campari  celebra 110 anni di presenza a Sesto San Giovanni con un evento che unisce arte e riqualificazione territoriale. Con Redvolution 2.0, Galleria Campari festeggia, infatti, il prestigioso traguardo per la sua storica sede, fondata a Sesto nel lontano 1904, sottolineando ancora una volta la vena creativa del marchio e il suo forte legame con il territorio.
I 110 anni di storia del palazzo sono ripercorsi attraverso 11 opere a firma di altrettanti street artist al lavoro sul territorio milanese che, lungo una “tela bianca” del tutto particolare (il muro all’angolo tra viale Fratelli Casiraghi e via Sacchetti), omaggiano 11 artisti del passato, uno per ognuna delle 11 decadi di riferimento, dal 1904 al 2014.

Il risultato è un murale di 4 x 110 metri che rivisita, imprimendoli nella pietra e nella memoria collettiva, i protagonisti e gli eventi che hanno segnato l’arte contemporanea nel nostro Paese: dai ruggenti anni ’20 del pittore-pubblicitario Marcello Dudovich alle atmosfere sognati di Fellini, passando attraverso il futurismo di Depero e l’inesauribile vena artistica di Bruno Munari. Un manuale aggiornato di storia dell’arte e della creatività del ‘900 da ripercorrere letteralmente con lo sguardo, passo dopo passo.

Ma i festeggiamenti per lo speciale compleanno continuano anche con “1904 – 2014  La Fabbrica del Campari 110 anni di innovazione e successo per migliorare la città”, mostra allestita presso la galleria inaugurata nel 2010 in occasione del 150mo anniversario del marchio, che illustra gli elementi di innovazione che contraddistinguono l’architettura dello stabilimento Campari, attraverso una ricostruzione cronologica della sua evoluzione.

 

RedVolution 2.0
Il muro all’angolo tra Viale Fratelli Casiraghi e Via Sacchetti a Sesto San Giovanni

Gli artisti coinvolti: Boris Veliz, Geometric Bang, Imen, Ivan, Nais, Neve, Orticanoodles, Pao, Seacreative, Tawa, TvBoy.
Gli artisti “reinterpretati”: Leonetto Cappiello, Fortunato Depero, Marcello Dudovich, Federico Fellini, Carlo ‘Fisa’ Fisanotti, Milton Glaser, Bruno Munari, Nino Nanni, Ugo Nespolo, Cesare Tallone, Tarsem.

Mostra “1904-2014 La Fabbrica del Campari 110 anni di innovazione e successo per migliorare la città
Galleria Campari, via Gramsci 161, Sesto San Giovanni

 

Commenti

commenti

1 Comment

  • […] to celebrate its 11 decades in business, asked 11 different artists to redesign the walls of its historic building in Sesto San Giovanni , creating a 110-metre-long mural as a permanent work of […]

Leave a Reply