Oltre 60 anni di TUDOR

Tudor

La celebre casa di orologi rende omaggio ai suoi 6 decenni e più di storia reinterpretando, con la linea Heritage, alcuni dei modelli più emblematici e promuovendo un’esposizione in tre tappe che tocca Milano, Roma e Napoli.

 di Redazione web | 24 ottobre 2014

È il 6 marzo 1946, è appena finita la seconda guerra mondiale, quando Hans Wilsdorf, l’orologiaio tedesco già creatore del marchio Rolex, fonda la società “Montres TUDOR S.A.” specializzata in orologi da uomo e da donna, le cui caratteristiche tecniche, estetiche e funzionali, così come la distribuzione e il servizio post vendita, sono garantite da Rolex.
Oggi a oltre sessant’anni di distanza da quella data, la marca rende omaggio ai suoi valori unici e al suo patrimonio stilistico reinterpretando alcuni dei modelli più emblematici della sua storia, con la linea Heritage. Molto più che semplici riedizioni di modelli vintage, i segnatempo Heritage, sono autentiche reinterpretazioni, punti di incontro tra passato, presente e futuro. Da Milano a Napoli, passando per il Maxxi di Roma, ecco allora tre tappe di un’esposizione dove ammirare da vicino questi classici ma moderni orologi in cui forma e funzione trovano un equilibrio perfetto.

 

Tappe dell’esposizione
Milano – SWISS CORNER, 17-22 ottobre
Roma – MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, 11- 16 novembre
Napoli – PAN – Palazzo delle Arti, 11-16 dicembre

www.tudorwatch.com

 

Di seguito immagini dell’esposizione allo Swiss Corner di Milano.

Commenti

commenti

Be first to comment