Inizia la giornata con Bio

Bio.it

Sono dei piccoli rifugi, dove poter gustare brioche, torte, frullati e caffè biologici e iniziare la giornata in maniera salutare e genuina: le bio caffetterie aprono in città facendoci riscoprire il piacere della colazione di una volta.

di Antonella Armigero | 25 febbraio 2015

Ce lo ripetevano sempre le nostre mamme ma anche i nutrizionisti: la colazione è il pasto più importante della giornata, per i milanesi poi il rito di cappuccino e brioche è irrinunciabile, una piccola coccola prima di affrontare gli impegni frenetici della giornata. Nati sull’onda della moda del momento e le nuove tendenze del food, nascono in città bar e caffetterie che hanno come mission quella di promuovere il biologico sin dalla mattina, costruendo un menù ricco di alimenti genuini, selezionati e a volte persino fatti in casa. Se i patiti del bio esultano, gli scettici si fanno alcune domande sulla reale provenienza di questi alimenti, ma concept originali e formule accoglienti sono in grado di conquistare tutti.
Ecco alcuni indirizzi di caffetterie bio a Milano, ognuna con la sua particolarità e idea originale alle spalle: siamo sicuri che vi verrà voglia di un bel caffè a qualsiasi ora leggiate l’articolo.

Bioesserì

Bioesserì

Ha alle spalle uno dei marchi più noti del bio in città Bioesserì la caffetteria in zona Sant’Ambrogio realizzata in collaborazione con Naturasì. Qui un gruppo di giovani imprenditori ha dato vita al proprio sogno: quello di creare un’oasi bio affacciata su uno dei giardini più belli di Milano, un posto luminoso e accogliente come la cucina di casa.
Tra divani, arredi di legno e grandi banchi trasparenti trovano spazio una caffetteria, un juice bar, una sala da tè e una yogurteria, tanta scelta per costruire la colazione che si desidera in base alla stagione o al mood del momento. Le materie prime sono selezionate e certificate e provengono da fattorie biologiche italiane. Cosa non scontata da segnalare è che anche vegani, vegetariani e celiaci possono trovare alimenti genuini per iniziare al meglio la giornata. Menzione speciale per il caffè che proviene da coltivazioni (senza pesticidi e additivi) di Perù, Brasile ed Etiopia.

 

Bio

Bio.it

Ci spostiamo in zona Porta Nuova e incontriamo Bio.it, nome diretto ed essenziale, come semplice ma curato è l’arredo di questo locale pensato dall’architetto Ingrid Fontanili nel Parco De Castillia, all’ombra del Bosco verticale. Qui la parola d’ordine è biologico mediterraneo, sapori della tradizione presentati in una formula originale ma genuina. Il locale aperto dalle 7.00 alle 22.00 propone una colazione energetica e colorata, anche qui il caffè è biologico e certificato e le brioche sono delle piccole creazioni di pasta madre, farine naturali e marmellate 100% frutta realizzate dal maestro pasticcere. I più salutisti potranno concedersi un ottimo yogurt con miele bio e cereali, o una coloratissima macedonia di stagione. Speriamo parta presto anche il servizio take away, perché se è vero che la colazione deve essere un piacere da gustare con calma, la mattina siamo ahimè sempre tutti di corsa e vuoi mettere il gusto di un buon cappuccino o una spremuta bio da portar via comodamente in ufficio?

NaBi BioCafè

NaBi BioCafè

Lo avevamo già citato nell’articolo sui fast food naturali ma NaBi, in Via Cadore 41, zona Porta Romana, si aggiudica una menzione anche per la colazione. Questo BioCaffè propone centrifugati di frutta e verdura davvero spettacolari, e a combinare gli ingredienti siete proprio voi. Combinazione vincente lo smoothie spinaci, ananas e zenzero: un concentrato detox energizzante dal colore verde brillante che mette allegria.
Il punto di forza però sono sicuramente le torte e le frolle che vedrete sfilare dalla cucina appena sfornate, l’aspetto rustico rivela che questi dolci preparati con creme, frutta secca e fresca di stagione sono fatti rigorosamente a mano, perfetti da gustare magari con un cappuccino (anche veg) comodamente seduti in uno dei tavolini in vetrina sfogliando il quotidiano mattutino. Da segnalare l’international breakfast con omelette e yogurt per appetiti importanti o per chi vuole provare un brunch la domenica mattina.

A poca distanza in Via Tiraboschi, troviamo il tempio della pasta madre e delle farine, sì al plurale perché al Panificio Davide Longoni, pane, dolci e croissant sono fatti con farro, grano e frumento rigorosamente biologici, macinati a pietra e selezionati personalmente da lui, Davide Longoni, panettiere per vocazione, ma soprattutto guru della lievitazione che sforna quotidianamente soffici prelibatezze da questo forno. Un vero esperto che ha collaborato con Slow Food per il progetto Nutrire Milano e ora con Expo 2015 dove l’obiettivo è diventato “Nutrire il Pianeta”.
Tornando al locale, che non nasce come caffetteria, ma come vera e propria panetteria e pizzeria, la cosa che sorprende è un banco delle brioche davvero immenso, ce ne sono per tutti i gusti, al punto che così tante e tutte insieme penso di non averle mai viste. Nella bella stagione si può iniziare la giornata con una spremuta, un cappuccino e una delle creazioni da forno sedendosi nella piccola e suggestiva veranda esterna, tra i profumi dell’orto e quelli del pane appena sfornato. I puristi possono farsene tagliare una fetta e ritornare un po’ bambini facendo colazione con pane, burro e marmellata (anche questa naturale ovviamente). Anche i biscotti non hanno nulla da invidiare a quelli della nonna, si tratti di krumiri, frollini di farro, senza latticino o con panna e cacao.

Caffetteria Libreria mondo offeso

Caffetteria Libreria Mondo Offeso

Provengono da questo panificio anche le brioche della Libreria del Mondo Offeso Cafè, in via Cesariano, in zona Sarpi-Moscova, un posto da visitare sicuramente, in cui perdersi tra i tanti titoli che raccontano di uomini, libertà e riscatti. La caffetteria aperta anche la domenica offre giornali freschi di giornata, una bella parete con una selezione di libri insieme a yogurt artigianale, latte con cerali, frullati e (non poteva mancare) pane e marmellata. È un po’ come fare colazione a casa, in un clima accogliente, raccolto e conviviale che ti fa venire voglia di prendertela un po’ comoda e magari di tornarci per pranzo o per merenda.

Cavoli Green & Grill

Cavoli Green & Grill

Chiudiamo con Cavoli Green & Grill in via Don Luigi Sturzo 45, zona Corso Como, un locale aperto tutto il giorno e situato all’interno di Atahotel Executive. La natura poliedrica e trasformista di questo bio restaurant si nota anche dallo slogan: Cavoli, che fame! Che si trasforma in base ai momenti della giornata in: Cavoli, che colazione! O Cavoli, che caffetteria! dopo la pausa pranzo, prima di tornare in ufficio.
Aldilà del claim spiritoso, la mission del locale è molto chiara, proporre green food con menù creativi, colorati e salutari anche a chi è sempre di fretta o si trova in città per turismo o affari. Ognuno può creare la propria colazione, componendo ad esempio una macedonia nel fornito corner di frutta già tagliata e di stagione, oppure si può scegliere la tradizione con un cappuccino, un orzo o un caffè espresso o all’americana, accompagnandoli con muffin, crostate di frutta bio, e brioches da farcire a piacere con miele, marmellata, pistacchio o crema.

 

INDIRIZZI

Bioesserì
Via Edmondo de Amicis, 45

Bio.it
via Confalonieri, 8

Nabi
via Cadore, 41

Panificio Davide Longoni
via Tiraboschi, 19

Libreria del Mondo Offeso
via Cesare Cesariano, 7

Cavoli Green & Grill 
via Don Luigi Sturzo, 45

 

Foto d’apertura Bio.it

Commenti

commenti

Be first to comment