Una nevicata a piazza Castello

Nevicata14 - Piazza Castello

Una grande nevicata primaverile ad aprile sorprenderà piazza Castello e non si tratta di una bizzarria climatica ma della suggestione che regalerà Nevicata14, il progetto di riqualificazione urbana partecipativa vincitore del bando promosso da Comune, Triennale e AtelierCastello.

di Antonella Armigero | 23 febbraio 2015

S’ispira alla grande nevicata del ’85, l’evento memorabile che quel gennaio bloccò Milano e lasciò i milanesi a bocca aperta, il progetto ideato dal gruppo Guidarini&Salvadeo e Snark che cambierà il volto di Piazza Castello nel semestre di ‪‎Expo 2015‬.
Il progetto co-autorale è frutto del percorso AtelierCastello che nel luglio scorso ha chiesto ai cittadini di ridisegnare una delle piazze simbolo della città. Grazie a una serie d’incontri all’Expo Gate e alla partecipazione di associazioni, residenti della piazza, negozianti ed esperti, la nuova immagine ha preso vita in 11 differenti progetti, tra cui quello vincitore di Nevicata14 appunto. Uno spazio libero, riconquistato dalle persone, un rifugio per i milanesi e i turisti ma anche un concentrato di tecnologia e convivialità. La prima parte del percorso di trasformazione, quello della pedonalizzazione della piazza è stato già avviato, ora s’iniziano i lavori veri e propri che si concluderanno a metà aprile proprio in concomitanza con il Salone del Mobile, e regaleranno la suggestione di un paesaggio da sogno. Infatti, proprio come il risveglio dopo una grande nevicata, lo spazio si trasformerà rapidamente, per essere non solo ammirato, ma anche attraversato e vissuto nella sua totalità.

 

Cartolina Nevicata14

Cartolina Nevicata14

L’illusione della neve con aree tonde di disgelo sarà data dalla copertura temporanea e totalmente reversibile in gomma granulare bianca, materiale che sostituirà quello ipotizzato inizialmente ovvero il calcestre. Sotto questi punti  correrà il vero e proprio cuore pulsante della piazza, una rete di infrastrutture tra cui wi-fi, acqua, collegamenti e prese elettriche, per rendere fruibile in modi diversi lo spazio. Verranno abbattute tutte le barriere fisiche e visuali come cartelli, semafori e segnaletica non più in uso,  per consentire la convivenza armoniosa di pedoni e ciclisti. Lo spazio inoltre sarà reso fruibile in tutte le stagioni, grazie a elementi di arredo urbano, come panchine, sedie condivise e ombrelloni, aree verdi ombreggiate con piante di ligustro, lagerstroemia, tiglio, melograno e strutture parasole per rendere piacevole la permanenza durante i mesi più caldi. Queste strutture lasceranno poi il passo a sistemi di riscaldamento e illuminazione per il periodo invernale. Piattaforme attrezzate e palcoscenici mobili, donati dalla Triennale di Milano, renderanno possibili spettacoli, concerti e altre attività culturali che animeranno la piazza per tutto il periodo, consentendole di volta in volta di trasformarsi per adattarsi ai bisogni dei cittadini e alle fiere stagionali, come nel caso degli Obej Obej.

Il progetto ha già ricevuto plausi e riconoscimenti internazionali, diventando un perfetto esempio di gestione ibrida tra amministrazione e società civile, un processo partecipativo che ha coinvolto un’ampia comunità di autori online e offline tra esperti e non, e ancora cittadini non solo dall’Italia, ma anche dal Messico, dal Sudamerica, fino alla Finlandia. Nevicata14 inoltre sarà raccontato, giorno dopo giorno, in tutti i suoi dettagli sui social media, mentre durante tutti i lavori di realizzazione sono previste visite guidate e incontri aperti al pubblico.
Per approfondire e studiare da vicino questo esempio di progetto wi-fi di riqualificazione urbana, il 24 febbraio dalle 17.00 presso la Sala Leonardo dell’Expo Gate si terrà l’incontro inserito all’interno della Social Media Week dal titolo: Spazio pubblico, comunità connesse e media sociali. La masterclass indagherà le opportunità offerte dal web e dai social media per ripensare lo spazio pubblico, tra connettività umana e community digitale.

Vi lasciamo alle suggestive immagini e ai link per approfondire il progetto.

Nevicata14
Facebook
Twitter
tumblr

Foto d’apertura: Prima soluzione della piazza ipotizzata dal progetto Nevicata14

Commenti

commenti

Be first to comment