Il colpo di fulmine secondo Happn

happn app

Ogni giorno incrociamo sulla nostra strada perfetti sconosciuti, che per  il tempo di uno sguardo entrano a far parte delle nostre vite. E se scatta il colpo di fulmine? Per timidi o curiosi arriva Happn, la nuova app di dating online sbarcata anche a Milano.

di Redazione web | 21 marzo 2015

Se siete persone (come noi) che si innamorano mille volte al giorno lo sapete benissimo: quante volte ci è capitato di incrociare qualcuno per strada e di cominciare a volare alto con la fantasia, tra immagini di colombe e campane in festa? Molti lo chiamano colpo di fulmine: quando arriva non c’è più nulla da fare, ma basta girare l’angolo o attraversare la strada per vedere tramontare ogni velleità romantica. Ed ecco che per noi curiosi, ma un po’ timidi ed eterni indecisi, la tecnologia arriva in aiuto con Happn, la prima app di dating connessa alla vita reale.
Lanciata a Parigi nel gennaio 2014 e poi anche a Londra, Berlino, Barcellona, New York, Los Angeles e Sydney ( e non solo), Happn conta già 1,7 milioni di utenti e dalla fine gennaio di quest’anno è arrivata anche Roma e a Milano.
Ma come funziona? Punto primo che siate nella romana Trastevere o nei pressi dei Navigli meneghini è necessario scaricare la app sul vostro smartphone, avviatela e subito personalizzate il vostro profilo partendo dall’account di Facebook. La privacy prima di tutto, ovviamente: potete scegliere cosa rendere visibile e cosa no, quali foto far vedere, a quali informazioni dare accesso. Insomma giocateci un po’ e fatelo bene, in fondo quel profilo siete voi.

A questo punto siete pronti, non resta che andare in giro, sbrigare commissioni, prendere i mezzi pubblici, frequentare locali: insomma, non rimane che condurre la propria vita normale, perché è Happn a lavorare per noi. E qui arriva il punto due. Happn funziona in base ai vostri spostamenti grazie a un sistema di geolocalizzazione in tempo reale: ogni volta che sul vostro cammino incontrate qualcuno con Happn installato nel proprio smartphone, il suo profilo spunterà all’interno della vostra app. Ed eccoci al punto tre: in ogni momento è possibile consultare i vari incontri fortuiti avvenuti durante la giornata, magari per cercare quel ragazzo incrociato al bar o quella ragazza che vi ha colpito mentre stavate attraversando una via del centro. Ma la cosa interessante è che, se lasciate passare qualche giorno, potrete vedere che qualcuno lo avete incontrato 1 volta sola, mentre con altri vi siete incrociati ben più spesso: non è forse destino questo?

Arrivati fin qui non resta che “cuorare” il profilo della persona che vi interessa: se anche questa ricambia le attenzioni allora il gioco è fatto, potete ufficialmente entrare in contatto tramite una chat integrata. Se poi l’interesse è davvero forte, c’è anche l’opzione charm che invia una notifica diretta.
Happn insomma ci offre un colpo di fulmine di riserva, una porta sul retro per mettere qualche pezza al destino: l’aiuto è notevole, ma come sempre e com’è giusto che sia, a condurre i giochi rimaniamo noi, con i nostri sogni e le nostre vite.

 

Clicca qui per info e download!

Articolo realizzato in collaborazione con Happn.

happn

Commenti

commenti

Be first to comment