Un campo d’idee nel paesaggio Expo

German Pavilion 2015 EXPO

Le idee germogliano al Padiglione tedesco. Con “Fields of Ideas” la Germania propone ai visitatori due percorsi distinti alla scoperta dei suoi paesaggi e dei progetti per il futuro dell’alimentazione.

di Alessandro Cossu | 25 marzo 2015

Fields of Ideas (in italiano “campi di idee”). È questo il concept del Padiglione Germania a Expo 2015, che già nel nome ben sintetizza il tema della partecipazione tedesca all’Esposizione Universale. All’appuntamento milanese la Germania si presenta infatti come un paese vivo e fecondo di progetti per il futuro dell’alimentazione globale, un territorio fertile di idee, da coltivare e mettere a frutto per nutrire il pianeta in maniera più equa e sostenibile.

Il progetto – si tratta del padiglione più grande della manifestazione, secondo solo a quello italiano – si sviluppa attorno a un doppio percorso che intreccia armoniosamente spazi esterni e ambienti interni.
Il primo propone una simbolica rappresentazione del tipico paesaggio rurale tedesco, fatto di distese di campi e di prati, che qui assume la forma di un pianoro in lieve salita (i “Fields of Ideas”, appunto), ottenuto accostando svariati legnami locali di diverse venature e colorazioni. A fianco della salita disegnata dalla struttura, una tribuna si affaccia sulla “piazza tedesca”, luogo dedicato agli eventi culturali e alla comunicazione, nonché spazio destinato all’offerta gastronomica e alla ristorazione all’aperto.

Lungo l’ampio pianoro paesaggistico, che invita il visitatore alla sosta, al riposo e all’incontro, prendono poi vita gli elementi caratterizzanti del Padiglione Germania: le grandi piante stilizzate che, come “germogli di idee”, fioriscono dal piano dell’esposizione trasformandosi in un vasto tetto di foglie ad avvolgere l’esterno della struttura.

Fields of Ideas

Rampa per il pianoro paesaggistico superiore

Il secondo percorso conduce, invece, al cuore del padiglione. Qui, suddivisi tra le diverse aree dell’esposizione, sono presentati tutti i contenuti della partecipazione tedesca ad Expo: sono illustrate le fonti alimentari, la produzione agricola, le modalità di consumo, e sopratutto le proposte tedesche per il futuro dell’alimentazione mondiale. Attraverso i numerosi materiali multimediali esposti e grazie all’utilizzo della SeedBoard (un personale “campo di idee” tra le mani dei visitatori, dove proiettare testi, immagini, filmati e giochi), i presenti sono inoltre invitati a partecipare attivamente alla riflessione sui temi e sui contenuti presentati, dalla biodiversità alla protezione delle risorse naturali.

Chiude il percorso interno lo spettacolo “Be(e) active”, gran finale dell’esposizione che trasforma i visitatori in creatori di paesaggi di immagini e di suoni naturali, offrendo loro una visuale completa sul mondo tedesco dell’alimentazione attraverso l’inconsueto punto di vista di due api in volo.

 

Foto da: expo2015-germany.de.
© SCHMIDHUBER / Milla & Partner.

Info: www.expo2015.org.

Commenti

commenti

Be first to comment