Gli eventi di Expo

Padiglione Italia

Dal concerto in Duomo, alla grande cerimonia d’apertura del 1 maggio fino alle Notte bianca e alle giornate nazionali, sono tantissimi gli eventi di Expo 2015: 180 giorni per festeggiare il Pianeta e imparare a nutrirlo.

di Antonella Armigero | 28 aprile 2015

Il taglio del nastro per Expo 2015 è alle porte e l’inaugurazione darà il via a un nutrito palinsesto di eventi fuori e dentro i padiglioni, pronto a coinvolgere la città per 6 mesi con feste, giornate nazionali, mostre e spettacoli.
Il primo appuntamento da segnare in agenda è il grande concerto in programma il 30 aprile in Piazza Duomo, con Andrea Bocelli, voce scelta per l’inno della manifestazione “La forza del sorriso”, accompagnato dall’Orchestra e dal Coro del Teatro alla Scala, con lui sul palco anche il pianista di fama mondiale Lang Lang. In Piazza Castello torna anche quest’anno il Gelato Festival con maestri gelatieri da tutta Italia.
A precedere il concerto la sfilata di Giorgio Armani (tra l’altro anche Expo Ambassador), che apre le porte del suo Teatro in via Bergognone, ripercorrendo le principali tappe della carriera attraverso le sue opere più celebri. Sul red carpet fuori dalla maison, in zona Tortona, sfileranno ospiti speciali ancora top secret.

Ma l’evento più atteso è la cerimonia di apertura del 1 maggio: dalle ultime foto pubblicate sembra che la sfida sia stata vinta e che i Padiglioni siano quasi tutti completati e pronti ad accogliere i visitatori dalle 10:00, ora in cui avverrà il taglio del nastro e si darà finalmente il via al ciclo di visite.
È previsto per le 12:00 presso l’Open Air Theatre il discorso inaugurale con l’intervento del premier Matteo Renzi, del commissario unico Expo Giuseppe Sala e del presidente del Bureau International des Expositions, Ferdinand Nagy. È stato confermato anche l’intervento in diretta dal Vaticano di Papa Francesco. Il Pontefice pur non recandosi personalmente a Milano vuole ribadire il coinvolgimento della Chiesa nei confronti del tema “Nutrire il Pianeta”: la Santa Sede partecipa, infatti, a Expo come Paese espositore con un Padiglione intitolato “Non di solo pane”.

La prima giornata di Expo viene festeggiata al calar della sera con il suono a festa del Campanone del Duomo, in un concerto che progressivamente coinvolgerà tutte le campane della Diocesi, risuonando dalle terrazze della Cattedrale in tutta la città. Sempre musica è quella che si leva dall’illustre sede della Scala dove debutta la Turandot di Puccini diretta da Riccardo Chailly, aprendo in modo ufficiale la programmazione scaligera per Expo, che in tutto prevede 122 serate d’opera, 62 di balletto e 88 concerti.

È prevista il 2 maggio il grande party #Expoincittà al Castello Sforzesco con appuntamenti di arte e musica, si parte alle 14.00 con la visita gratuita del nuovo Museo della Pietà Rondanini, si continua alle 15.30 nel Portico dell’Elefante per relax e divertimento con un mix di eventi: un assaggio di Piano City, Milano Film Festiva, Artisti di Strada e Muba, in serata a partire dalle 20.30 nel Cortile Rocchetta l’Orchestra de I Pomeriggi Musicali eseguirà Stabat Mater di Pergolesi, conclude i festeggiamenti l’appuntamento all’ex Diurno Cobianchi in Piazza Duomo con il djset di ElitaSoundSystem.

Ma entriamo nel vivo degli eventi in programma per le giornate successive, il cartellone, presentato a Pompei dal Ministro delle Politiche Agricole e Alimentari Maurizio Martina è diviso in 4 filoni principali: Le giornate nazionali di Expo, le giornate internazionali verso la Carta di Milano, Women for Expo e Le feste. Di seguito vi proponiamo le date di maggio.

Da maggio a ottobre, infatti, il sito espositivo festeggia insieme a tutti i Paesi partecipanti le feste nazionali, che vogliono diventare un momento di condivisione di tradizioni, saperi, cibi e tecnologie: apre il ciclo il 3 maggio il Turkmenistan.

Maggio è anche un mese ricco di giornate internazionali, ricorrenze istituite dalle Nazioni Unite per incrementare il dibattito sulle sfide lanciate da Expo sul tema della sostenibilità, l’alimentazione e l’agricoltura verso il raggiungimento degli obiettivi indicati nella Carta di Milano. Si comincia con la Giornata dell’Europa l’8 maggio, per continuare con quella delle famiglie il 15 maggio, mentre il 22 maggio si celebra la giornata mondiale della biodiversità.
La donna al centro del sistema alimentare mondiale è il tema fondante degli incontri di We Women for Expo; il primo appuntamento è fissato per il 18 maggio e verterà sulla sicurezza alimentare.

Sono 11 invece le Feste dei sapori, a metà strada tra degustazioni e sagre del gusto. Latte, cacao, pasta e riso sono solo alcuni degli appuntamenti promossi da Expo e organizzati in collaborazione con il Padiglione Italia, dove è possibile assaggiare le eccellenze alimentari, ma anche conoscerne la storia per un viaggio del mondo attraverso il palato. Il primo appuntamento in programma il 29 maggio è la Festa del Latte.
Un evento imperdibile che vi anticipiamo è la Notte Bianca del Cinema e del Teatro, in programma per il 20 giugno.

Il calendario completo degli appuntamenti è disponibile a questo link  invece per tenersi aggiornati sugli eventi giorno per giorno è disponibile la App Expo 2015.

Parco del concerto in Piazza Duomo

Parco del concerto in Piazza Duomo

Foto d’apertura: prime immagine del Padiglione Italia completato.

Commenti

commenti

Be first to comment