Roy Roger’s a Milano

Roy Rogers Milano

Il nuovo store di Roy Roger’s inaugura a Milano, in corso Venezia 8, il suo quinto monomarca italiano, con Archive is Life, una mostra che ripercorre la storia del celebre marchio: il primo a produrre jeans in Italia.

di Carolina Saporiti | 16 aprile 2015

Ha aperto stamattina a Milano, in corso Venezia 8, il quinto monomarca di Roy Roger’s, il brand toscano che per primo ha prodotto i jeans in Italia (era il 1952!).
Lo store si sviluppa su due piani ed è arredato con mensole in legno di rovere di recupero e altre in vetro retroilluminte, sullo sfondo la frase di Fulvio Biondi, amministratore del gruppo Sevenbell “Non c’è futuro se non hai una vera storia”.
Una scala a chiocciola conduce al primo piano, arredato con un tavolo sartoriale di fine Ottocento e una poltrona Frau di inizio secolo. Non manca la zona dove personalizzare il proprio Roy Roger’s: qui una sarta prende le misure e confeziona il paio di jeans scelto in 15 giorni, o ancora è a disposizione uno spazio dove sedersi per una lettura tra mostre a tema e minibar.

Per l’inaugurazione Roy Roger’s ha allestito una mostra, Archive is Life, di capi unici del suo archivio storico, che ripercorre gli 80 anni dei jeans con una selezione di quindici capi e documenti grafici, fotografici e cartacei. Composto da giacche, pantaloni e tute il percorso ripercorre le tappe più importanti della Manifatture 7 Bell, oggi Sevenbell, e un capitolo sulla moda italiana degli anni Cinquanta, quando giacche e pantaloni in denim erano le tenute da lavoro. I capi sono realizzati in miniatura e indossati da mini Roy Roger’s, bambolotti in resina, che si possono acquistare nella boutique di Milano.

Archive is Life è un ponte tra passato e futuro – ha detto Guido Biondi, direttore creativo del gruppo – è un valore che non si deve disperdere, è una fonte continua d’ispirazione: parto da qui quando devo iniziare a disegnare una nuova collezione”.

 

Roy Roger’s
Corso Venezia 8, Milano

Commenti

commenti

Be first to comment