Sapori e colori del Marocco

Un viaggio sensoriale tra le tinte vivaci e i sapori speziati di un Paese dal fascino antico: nella sua struttura ispirata a una casba, il padiglione del Marocco racconta un territorio vasto e ricco di contrasti, dove l’acqua è un tesoro prezioso.

di Samantha Colombo | 22 aprile 2015

L’eleganza sobria dell’architettura berbera in un padiglione che traccia i contorni di una casba, dove il calore del legno e la solidità della terra accolgono gli ospiti alla scoperta di uno dei luoghi più ricchi di fascino dell’Africa occidentale: il padiglione del Marocco è un universo da scoprire, il cui concept principale è un viaggio sensoriale in un Paese dalle tinte vivaci e dai grandi contrasti.
La scoperta avviene attraverso i sapori della gastronomia, i colori dell’artigianato e i profumi di una terra dalla storia millenaria. Durante la visita è infatti possibile attraversare i cinque ecosistemi presenti sul territorio, viaggiando dalle coste mediterranee a quelle atlantiche, attraversando le rigogliose pianure ricche d’acqua dell’interno, valicando le montagne dell’Atlante e solcando le dune del deserto.
Se le emozioni dovessero essere troppe, è possibile ritemprarsi all’ombra delle palme di un giardino interno, dove i colori degli olivi e il profumo degli aranci fanno il resto.

Tesori del Marocco

Il concept store “Tesori del Marocco”

In questo caleidoscopio di sensazioni visive e olfattive, uno degli obiettivi del Marocco è mostrare al resto del mondo la sua risorsa più preziosa: l’acqua. Ogni goccia viene infatti utilizzata miscelando antiche tradizioni e tecnologie all’avanguardia per irrigare il suolo e garantire l’accesso a tutta la popolazione, anche nelle zone più aride. A tale proposito, si parla appunto del piano “Marocco Verde”, il progetto del Ministero dell’agricoltura e della pesca marittima datato 2008, che intende rilanciare il settore agricolo come principale motore dell’economia del Paese nei prossimi anni.

Proprio grazie all’acqua è possibile per il Marocco vantare l’inestimabile patrimonio di profumi e sapori. Nel concept store Tesori del Marocco è possibile lanciarsi a scoprire tutte le specialità del Paese e acquistarne di ogni tipo: tra gli scaffali sono infatti presenti rinomati prodotti tipici come spezie e olio di argan, ma anche frutta secca e infusi, senza dimenticare oli essenziali, cosmetici e oggetti artigianali di ogni tipo.
Per chi desidera invece prendersi una pausa dalla visita a Expo 2015, è presente il ristorante Delizie del Marocco, dove constatare come non esista solo il cous cous a conquistare i palati di ogni tipo.

 

Qui continuiamo il nostro viaggio attraverso i padiglioni:
Padiglione Italia
Padiglione Austria
Padiglione Francia
Padiglione Gran Bretagna
Padiglione Germania
Padiglione Cina
Padiglione Giappone
Padiglione Nepal
Padiglione Russia

Commenti

commenti

Be first to comment