30 anni di Fondazione Ferrero

Alba Fondazione Ferrero

La Fondazione Ferrero compie trent’anni di attività e celebra l’avvenimento con una conferenza dedicata ai principi che da sempre guidano il suo operato a favore degli anziani e del territorio: “Lavorare, Creare, Donare”.

di Redazione web | 28 maggio 2015

Eccellenza italiana nel mondo, forte di una leadership consolidata a livello internazionale, il Gruppo Ferrero non è solo un’impresa modello ma un vero e proprio modello sociale. Attraverso  la “Fondazione Piera, Pietro e Giovanni Ferrero” di Alba, il gruppo è infatti da anni direttamente impegnato nel creare un rapporto virtuoso tra azienda, collaboratori e territorio, fino ad aver realizzato un’esperienza di responsabilità sociale e di impresa pressoché unica nel panorama nazionale.

Per celebrare i trent’anni di attività della Fondazione Ferrero, il 27 maggio si è tenuta presso il Conference Centre di Expo la conferenza Restituzione sociale ed economia del dono. 30 anni di Fondazione Ferrero, evento cui hanno partecipato, assieme all’Ambasciatore Francesco Paolo Fulci, Presidente Ferrero SpA,  autorevoli esponenti del mondo del giornalismo, dell’economia e dell’Università, riuniti per raccontare i valori e i principi (“Lavorare, Creare, Donare”) che da tre decenni animano la Fondazione, fortemente voluta da Michele Ferrero e da sempre guidata dal suo Presidente, Maria Franca Ferrero.

Nata nel 1983 come Opera Sociale e nel 1991 riconosciuta dal Ministero dell’Interno, la Fondazione Ferrero pone al centro della propria proposta il miglioramento della qualità della vita della persona anziana, garantendo quotidiane prestazioni di assistenza sociosanitaria e di sostegno, coltivando socialità e solidarietà, e promuovendo un’idea diversa, attiva e positiva della terza età.
Tra le opportunità offerte agli anziani, vi è anche la possibilità di partecipare alle numerose attività previste nel piano educativo del nido Ferrero, dove nuovi importanti stimoli provengono dagli incontri intergenerazionali tra nonni e nipoti, dalle opere di volontariato e dal valore della scoperta e dell’apprendimento quotidiano.

Attiva anche in ambito culturale, la Fondazione Ferrero promuove progetti, conferenze e mostre  che intrecciano arte, scienza e ricerca; eroga ogni anno borse di studio nazionali e internazionali e  collabora attivamente alla formazione in campo tecnologico, medico biologico e chimico attraverso il Master in Scienza e Tecnologia dell’Alimentazione e Nutrizione Umana – “Michele Ferrero”.

Un’attività complessa e articolata che, giunta all’importante traguardo dei trent’anni, rimane ancora profondamente fedele ai principi etici della famiglia Ferrero e di Michele Ferrero in particolare, che nel 1983 così espresse la volontà di donare la Fondazione agli anziani: “Desidero che le persone che hanno contribuito con noi a sviluppare prodotti innovativi e a diffonderli in tutto il mondo, e che per questo hanno continuamente stimolato la loro creatività, possano avere uno spazio fisico, delle risorse umane e finanziarie a disposizione per continuare a imparare cose nuove, con il patto che il frutto delle cose imparate sia anche donato al territorio”.

 

nido ferrero

Nido Ferrero

Commenti

commenti

Be first to comment