Bibliopride

Bibliopride

Torna la giornata internazionale delle biblioteche: previste tante occasioni ed eventi per sottolineare l’importanza di questi luoghi di cultura. Testimonial speciale per l’edizione di quest’anno: Daniel Pennac.

di Redazione di Club Milano | 22 maggio 2015

Quarta edizione per Bibliopride, la giornata internazionale delle biblioteche, che per la prima volta si svolge a Milano. Un evento che mette in luce il ruolo di questi luoghi di cultura, una realtà di rilievo per il tessuto sociale italiano: nel nostro Paese ce ne sono circa 6 mila, il 10% di tutte quelle europee.

Il testimonial di questa edizione è Daniel Pennac, che condividerà il ruolo con Giusi Marchetta, appena uscita per Einaudi con Lettori si cresce, un saggio per invogliare i giovani alla lettura. La scrittrice italiana, così come i suoi colleghi Albert Espinosa, Glenn Cooper, Giovanna Ferrante, Klaus-Peter Botther, Giulia Jurinich e Victor Togliani (autore anche dell’artwork della manifestazione) pubblicherà un testo inedito dedicato al tema.

Le testimonianze di amore per le biblioteche saranno anche il fulcro dell’evento che si svolgerà alla Rotonda della Besana. Dopo una prima parte dedicata ai più piccoli, dalle 17 autori e scrittori saliranno sul palco per raccontare l’importanza di questa istituzione civile.

Dalle 18.30 alle 21, invece, spazio alla maratona letteraria Storie di libri proibiti, dove lettori professionisti e volontari leggeranno brani che nel corso del tempo hanno subito forme di censura.

Le iniziative legate al Bibliopride, però, non finiscono qui: sul sito di AIB è possibile trovare una serie di eventi collegati in tutta Italia che si svolgeranno anche dopo il giorno della manifestazione.

 

23 maggio
Bibliopride 2015
Rotonda della Besana, Milano

Bibliopride Milano

Commenti

commenti

Be first to comment