Cantine aperte

Cantine Aperte

Calici al cielo! Il 30 e 31 maggio torna la 23esima edizione di Cantine Aperte, l’evento enoturistico più importante in Italia che vede come protagonista il nettare di Bacco, la sua gente e i suoi territori da Nord a Sud dello Stivale.

Angela Calabrese | 29 maggio 2015

Il vino, specialmente in Italia, è la poesia della terra” – Mario Soldati

Dal 1993 è un appuntamento fisso segnato nelle agende di appassionati ed enocuriosi: l’ultima domenica di maggio (per quest’anno eccezionalmente anche fino al 2 giugno) le cantine associate al Movimento Turismo del Vino aprono le porte al pubblico favorendo un contatto diretto tra agli amanti del prezioso nettare (che avranno la possibilità di visitare i luoghi di produzione) e i produttori vinicoli.

Iniziative in tutte le regione italiane, ma in Lombardia? Sarà una delle Regioni dove l’evento durerà fino al 2 giugno con quasi 100 cantine aperte a tutti i wine lovers: sarà possibile recarsi in Valtellina tra i terrazzamenti, culla dell’uva del Nebbiolo, o passeggiare fra le colline dell’Oltrepò, imparare tanto sulle firme più prestigiose della Franciacorta o ancora proseguire nella zona del Garda per assaporare la freschezza del Lugana, fino a scoprire la collina di San Colombano al Lambro, luogo di produzione del San Colombano DOC, l’unico vino DOC milanese.

Cantine Aperte è diventato nel tempo uno stile di viaggio e di scoperta del vino italiano, una filosofia che vede sempre più turisti avvicinarsi a questi luoghi di sapere e di enocultura, desiderosi di fare un’esperienza diversa dal comune.
Oltre a poter assaggiare e acquistare vini direttamente in azienda, questo evento permette al visitatore di entrare nelle cantine per scoprire i segreti della vinificazione e dell’affinamento: dall’acino d’uva al calice pieno. Preparatevi quindi a visite guidate nelle cantine più belle e nei vigneti più panoramici, degustazioni in ambienti unici, ristoranti di classe dove assaggiare piatti eccellenti accompagnati dai migliori vini del territorio, attività tra i vigneti come percorsi di trekking e passeggiate a cavallo, intrattenimento in cantina con musica e arte.

Il tema di quest’anno è “Vini e cibi rari” in perfetta sintonia con il tema di Expo Milano 2015: un enoviaggio che vede come protagonisti giovani e meno giovani, esperti o semplici curiosi che andranno ad animare le numerose iniziative enogastronomiche e artistiche in programma su tutto il territorio nazionale, organizzate su iniziativa degli stessi vignaioli, i quali sanno bene che il vino… è il miglior “social network” del mondo.
Per questo motivo gli organizzatori dell’evento enoturistico, per l’edizione 2015 hanno deciso di abbinare all’esperienza in cantina tutti gli scatti su Instagram con il contest “Bevi cosa Vedi” (qui maggiori informazioni), che andrà a coinvolgere la community di Instagramers di tutta Italia, premiando i migliori scatti che raccontino l’abbinamento vino e territorio. Gli hashtag da seguire sono proprio #bevicosavedi e #cantineaperte.

Per informazioni sul programma di eventi: www.movimentoturismovino.it

Commenti

commenti

Be first to comment