Chapeau, che cena!

A metà tra pic-nic urbano e moderna social dinner, torna l’evento più originale, conviviale e coinvolgente della città: il nuovo capitolo di Cenaconme, questa volta ispirato all’arte del cappellaio matto Banksy.

di Antonella Armigero | 20 maggio 2015

Molti di voi lo stavano attendendo da tempo, pronti a rispolverare il servizio buono di piatti, le posate d’occasione e l’immancabile telo da pic-nic, ed ecco arrivare puntuale e segretissimo l’appuntamento con la cena più creativa di Milano.
Dopo la Dinner in the dark e Camera chiara, Cenaconme torna il 23 maggio (la data è stata aggiornata) in una location urbana ancora avvolta nel mistero. Sono già tantissimi ad aver confermato la propria presenza e l’attesa è tutta per conoscere i dettagli essenziali e non sbagliare l’outfit abbinato al tema.
Protagonista ancora una volta è chapeau, ovvero il cappello che questa volta non è solo simbolo di eleganza e stile ma di arte, unicità con un pizzico di follia, tratti caratterizzanti anche per le opere di Banksy.

Irriverente, coraggioso, reazionario magari un po’ matto proprio come il writer più conosciuto al mondo: questo flash mob, in nome della convivialità e dell’amore per la città, farà apparire su un prato, un porticato, una piazza (o chissà quale altra mirabolante location) un esercito pacifico di invitati, ognuno con un cappello realizzato o acquistato per l’occasione, ispirato alla celebre frase: Earth’ without ‘Art’ is just ‘Eh’.
L’obiettivo è trasformare l’amore per la propria città in una vera opera d’arte e di rispetto.

Banksy

Banksy – No balls game

Ognuno è invitato a dare la propria interpretazione sul tema, ma sempre nel rispetto di tutti. Perché se Cenaconme è un bellissimo gioco, ogni gioco ha delle regole, e la prima è non lasciare traccia del proprio passaggio: non abbandonare cartacce o spazzatura, non danneggiare l’ambiente e l’arredo urbano.
Restano invariati tutti gli altri consigli per partecipare alla serata, ovvero rispettare l’outfit scelto dando sfogo alla propria creatività senza uscire dal tema, ricordarsi di portare con sé piatti bianchi, posate e calici di vetro (plastica o carta sono bandite), se possibile, organizzarsi in piccoli gruppi con tavoli, sedie pieghevoli.

Tutti sono invitati: possono partecipare anche gli amici a 4 zampe, purché non si rechi disagio o fastidio agli altri, secondo il principio della buona e pacifica convivenza. Non sono ammessi fuochi d’artificio ad eccezione di piccole stelle di capodanno da accendere insieme alle candele per creare l’atmosfera di festa.
Capitolo importante è il menù da realizzare e da condividere con il proprio gruppo e con gli altri: deve essere elegante e facilmente trasportabile. In ultimo ricordiamoci di sorridere, divertirci, rilassarci con gli amici e apprezzare quello che la nostra città può regalarci in una serata davvero speciale.

L’appuntamento è il 23 maggio alle ore 19.30 – 20.00 nel luogo scelto che sarà comunicato la mattina o la sera prima dell’evento. All’ora stabilità si potrà iniziare ad apparecchiare tavolo e per magia intorno a mezzanotte tutto dovrà dissolversi, raccogliendo oggetti e vettovaglie e lasciando il luogo intatto come l’avevamo trovato.
Non è necessario iscriversi, tutti possono partecipare, anche se è consigliabile comunicare la propria presenza per aiutare gli organizzatori a scegliere una location adatta a ospitare tutti.

Sono previsti gruppi per chi verrà alla cena da solo, ma tutti i dettagli e le info sono disponibili in questi giorni sulla pagina facebook di Cenaconme e vengono comunicati anche tramite newsletter.

 

Aggiornamento del 12 giugno
Causa maltempo, Chapeau! è RIMANDATO a settembre. La data precisa, così come la location, ovviamente, sarà comunicata prossimamente.
Nel mese di giugno è in programma un nuovo appuntamento con Camera Chiara, maggiori informazioni sulla pagina ufficiale.


Cenaconme – Chapeau!
Earth’ without ‘Art’ is just ‘Eh’
Location da confermare.

 

Foto d’apertura di Roberto Granatiero – Cenaconme – Chapeau 2014.

Commenti

commenti

Be first to comment