Concerti a cielo aperto

Cesare Picco, Piano City

Torna dal 22 al 24 maggio la quarta edizione di Piano City Milano: 350 gli eventi in programma, tra maratone musicali e concerti pronti a inondare di musica gli angoli più suggestivi della città.

di Marilena Roncarà | 19 maggio 2015

Si apre venerdì 22 maggio alle 20:45 al Parco Sempione la quarta edizione di Piano City Milano, protagonista della serata d’esordio è la composizione per pianoforti e percussioni del pianista tedesco Hauschka. A lui ha simbolicamente passato il testimone Ludovico Einaudi che con il suo Le Piano Africain aveva aperto la scorsa edizione di Piano City davanti a oltre 25.000 persone: “Un’esperienza unica ed emozionante“, l’ha definita, per poi ribadire: “È importante che un festival come Piano City Milano incentivi la realizzazione di opere nuove. Ho pensato che Hauschka con la sua originalità e capacità di coinvolgimento, potesse cogliere lo spirito della manifestazione. Sono sicuro che regalerà una serata indimenticabile”. Dal canto suo Hauschka con la sua opera originale: Music for seven key instruments and percussions, intende tracciare una linea immaginaria tra le città di Milano e Parigi, itinerario simbolico dell’Esposizione Universale del 1906 e il tutto nella suggestiva location del parco Sempione davanti all’Arena Civica.

Ma per l’edizione 2015 Piano City torna ancora più forte e diffusa, basti pensare che i Guest Concerts, i concerti proposti in autonomia da realtà sul territorio (in showroom, ostelli, librerie, spazi pubblici e privati), toccano gli oltre 80 appuntamenti (quasi il doppio rispetto allo scorso anno), mentre sono in tutto circa un centinaio gli House Concerts e i Concerti in Cortile che per l’occasione aprono spazi insoliti, da Palazzo Archinto a Superstudio Più, dal nuovo polo CityLife alla Fondazione Riccardo Catella.

Il Piano Center è confermato anche alla GAM con l’apertura eccezionale del parco a concerti di grandi nomi della scena internazionale, dalle musiche da tango dell’argentino Christian Zarate, che apre la serata di sabato, ai ritmi elettronici del pianista e jazzista norvegese Bugge Wesseltoft, sempre sabato ma in chiusura. Domenica, invece, il gran finale è affidato a Franco D’Andrea, che si cimenta in un “Piano Solo” alle 21:30, seguito da Paolo Jannacci e dal suo concerto omaggio al padre.

Eventi speciali di quest’anno sono i tre concerti ospitati, nella giornata di sabato 23, all’interno della magnifica cornice di Wheatfield, il campo di grano dell’artista Agnes Denes, da poco inaugurato tra i grattacieli di Porta Nuova, mentre domenica pomeriggio altrettanti concerti sono in programma nella nuova area verde del Parco di City Life. Nell’anno di Expo non potevano mancare due concerti speciali all’interno del sito espositivo presso il padiglione “The Waterstone” di Intesa Sanpaolo, e qui si comincia sabato 23 alle 19:30 con il pianista jazz Antonio Faraò, per proseguire domenica 24, quando viene riproposto lo spettacolare concerto Piano Twelve: dodici pianoforti in concerto, l’evento inaugurale dell’edizione 2012 di Piano City Milano.

Tra le novità tanto apprezzate dello scorso anno, ritorna il Piano Boat in collaborazione con Navigli Lombardi: 7 corse di 55 minuti ciascuna con partenza presso l’Alzaia Naviglio Grande, per scoprire i navigli navigabili accompagnati dalla musica. Musica in movimento anche con Piano Bici Edison, che approda alla stazione di Milano Garibaldi, a cui si aggiunge Piano Tandem. Non poteva poi mancare Piano Tram, con due vetture storiche dotate di pianoforte che nella giornata di domenica 24 maggio, offrono musica dal vivo circolando per la città, con 20 corse concerto dalle 10 alle 18, in partenza da Piazza Castello e da piazza Fontana.
Inoltre c’è la maratona musicale alla Loggia dei Mercanti con gli studenti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano (domenica pomeriggio dalle 16), un concerto per i detenuti alla Casa Circondariale di San Vittore, tre concerti ai Giardini Indro Montanelli in collaborazione con il Wired Next Festival, gli eventi a Villa Scheibler e a Villa Simonetta, e tanti altri appuntamenti con giovani talenti e nomi noti della musica da Andrea Rebaudengo a Emanuele Arciuli, da Arturo Stàlteri a Vittorio Cosma, solo per citarne alcuni. Per il programma completo vedete qui.

 

Piano City Milano
22, 23, 24 maggio

Commenti

commenti

Be first to comment