World Fair Trade Week

Commercio equo solidale

Milano si trasforma nella capitale mondiale del commercio equo solidale per una settimana, ospitando le migliori realtà dell’economia sostenibile e sociale proprio nell’anno di Expo 2015.

di Antonella Armigero | 26 maggio 2015

Centinaia tra espositori, ristoratori e piccoli produttori provenienti da 55 paesi si riuniscono nella nostra città per World Fair Trade Week; una settimana dedicata al commercio equo solidale e all’economia votata alla sostenibilità e all’etica
Un evento epocale che offre stimolanti spunti riflessione sui temi dell’Esposizione Universale e che rappresenta un’occasione importante per raccontare come si può “Nutrire il Pianeta” in modo rispettoso per l’ambiente, per i lavoratori e per il futuro delle famiglie, rimettendo al centro del dibattito politico-economico la dignità del lavoro e l’equità nella distribuzione dei redditi.
Durante la settimana sono in programma numerosi eventi che affrontano queste tematiche da diversi punti di vista, permettendo ai consumatori di conoscere più da vicino le realtà etiche e sostenibili coinvolte. Degustazioni, convegni, occasioni di acquisto si alterneranno a momenti di dialogo e condivisione con i reali protagonisti di questi valori, ovvero i lavoratori e i produttori, alcuni dei quali attivi nel settore da 50 anni.

L’evento che ha aperto la settimana è stato Fair&Ethical Fashion Show, la mostra mercato di moda sostenibile che si è tenuta in zona Tortona nei locali dell’Ex Ansaldo e si è conclusa nei giorni scorsi.

 

Milano Fair City , in programma dal 28 al 31 maggio alla Fabbrica del Vapore, è uno degli eventi più attesi. Si tratta della prima fiera del commercio equo solidale mondiale, con 170 espositori provenienti da 30 paesi e un fitto calendario di incontri e spettacoli. La location, che durante l’anno accoglie il Mercato della Terra di Slow Food, si trasformerà per l’occasione in una “cattedrale” del commercio equo e solidale, coinvolgendo il pubblico con eventi totalmente gratuiti.

Da segnalare due importanti dibattiti economici e sociali: la conferenza biennale del Word fair Trade Organization organizzata in collaborazione con il Comune di Milano ed Equo Garantito che si terrà fino al 27 maggio all’Hotel Klima e la quinta edizione del Fair Traide Symposium (29 al 31 maggio), quando i ricercatori del Politecnico di Milano presenteranno nuovi modelli economici e produttivi sostenibili.

La valorizzazione dell’identità dei produttori del biologico e della filiera corta sarà al centro di Milano Fair Cuisine: 8 chef di rinomati ristoranti milanesi e altri 18 provenienti dal resto d’Italia si alterneranno ai fornelli fino al 31 maggio, proponendo ai visitatori piatti realizzati con materie prime più vicine al territorio provenienti dalla dispensa etica.

Per tutta la durata della manifestazione inoltre sono in programma aperitivi musicali, laboratori di cucina, e assaggi dal mondo grazie a degustazioni di specialità etniche di tutti i continenti, dal cioccolato al cous cous.
Da non perdere sabato 30 maggio alle ore 11.00 T’el chi Chinatown, la passeggiata migrante nel quartiere Sarpi a pochi passi dalla Fabbrica del Vapore. I visitatori saranno guidati alla scoperta dei luoghi più caratteristici della zona, ripercorrendo, grazie al racconto degli abitanti, i cent’anni di migrazione dalla Cina all’Italia. La passeggiata sarà riproposta la stessa ora anche nella giornata di domenica.

 

World Fair Trade Week
23 – 31 maggio
Fabbrica del Vapore e altri luoghi consultabili sul sito.
Ingresso gratuito.

 

Commenti

commenti

Be first to comment