Natura Naturans

Roxy Paine- Villa Panza

Dopo il successo della mostra Aisthesis di Robert Irwing e James Turrel, Villa Panza prosegue il percorso alla scoperta della natura, questa volta esplorata nel suo dualismo di madre e matrigna con Natura Naturans.

di Antonella Armigero | 30 giugno 2015

La natura come ciclo continuo di crescita e decadimento, madre buona e matrigna implacabile, energia vitale e distruttrice, sono questi concetti affrontati da Natura naturans, la mostra doppia personale di due artisti americani Roxy Paine e Meg Webster, che hanno saputo con linguaggi diversi rendere bene l’espressione di Baruch Spinoza che dà il titolo all’esposizione.

28 grandi opere e installazioni realizzate tra il 1982 e il 2015, sono ospitate nella bellissima villa d’epoca, con un percorso che si snoda tra spazi aperti e interni, creando un equilibrio armonioso tra la natura, l’architettura e le opere della collezione permanente. Molte delle installazioni sono state realizzate in occasione della mostra, mentre altre provengono da musei internazionali o collezioni private.

L’esposizione, organizzata in concomitanza con Expo 2015, ha lo scopo di far riflettere il visitatore sul concetto di Terra come elemento potente che genera la vita e ne determina le trasformazioni, così come sul ruolo dell’uomo che spesso sfrutta le energie della terra piegandole ai suoi scopi.

Meg Webster

Meg Webster

Natura Naturans è un’occasione imperdibile per apprezzare due artisti di generazioni diverse a confronto, due metodologie di lavoro e due differenti linguaggi a confronto su un tema di estrema attualità. Il primo, Roxy Paine (49 anni) lavora sul principio di trasformazione e traslazione, utilizzando materiali industriali e sintetici, che colonizzano ambienti e riproducono funghi, piante e fiori. Meg Weber, invece, classe 1944, declina la stessa tematica realizzando veri e propri monumenti dedicati alla terra, sorgente di vita.

Il percorso delle mostra, aperta fino al 28 febbraio 2016, si completa con un ciclo di visite guidate dedicate ai 5 sensi e organizzate in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano, il Ristorante “Luce” e LaborArs. Ecco allora per 4 giovedì di seguito, dal 2 all’8 ottobre, sono in programma gli aperitivi tematici: I sensi del gusto, con proposte culinarie che stimolano vista, gusto, olfatto e tatto,  un invito a immergersi nelle opere d’arte alla scoperta delle relazioni tra il gusto e tutti gli altri sensi.

 

Roxy Paine- Meg Webster - Villa Panza

Roxy Paine- Meg Webster – Villa Panza

 

Natura Naturans
Roxy Paine E Meg Webster (Opere Dal 1982 Al 2015)
12 giugno – 28 febbraio
Villa Panza, Varese

Foto Natura Naturans di www.tenderinifotografia.com © FAI

 

Commenti

commenti

Be first to comment