Cinema alla milanese

La città riscopre il piacere del cinema all’aperto riempiendo le arene pubbliche, conquistando cortili e location allestite per l’occasione. Una passione quella per la settima arte che si riaccende e che continua anche nelle sale al coperto grazie a nuovi stimoli e graditi ritorni, come la riapertura della storica sala del Cinema Ariosto.

di Antonella Armigero | 31 agosto 2015

In questa estate afosa nell’anno dell’Expo i milanesi hanno scoperto nuovi modi di vivere la città, sarà merito dei luoghi un tempo abbandonati che tornano a rivivere, vedi la Darsena e il Mercato Metropolitano, sarà perché nell’aria si respira voglia di rinnovamento quest’anno sarà ricordato per l’exploit dei cinema all’aperto che ha fatto staccare oltre 50 mila biglietti.

Dopo anni di indifferenza e scarsa affluenza il grande schermo sembra tornato di moda, conquistando un pubblico eterogeneo che va dagli appassionati ai neofiti, incuriositi anche dalle inedite sinergie con le altre arti come ad esempio il teatro.

Cinema al cubo in Darsena

Cinema al cubo in Darsena

Il film non è il solo protagonista, lo sono anche i panorami, i luoghi dove viene proiettato, i dibattiti e i personaggi che intervengono. Le nuove tecnologie permettono di vivere un esperienza coinvolgente come il multi schermo allestito tra i palazzi affianco all’Anteo in via Milazzo, o sulle il cubo luminoso dei Navigli dove grazie a cuffie wireless è possibile guardare film in simultanea su platee diverse oppure senza disturbare chi sta attorno.

Cinema Ariosto - foto da www.giusepperausa.it

Cinema Ariosto – foto da www.giusepperausa.it

Proprio sulla scia di questo successo oggi riapre con la proiezione del film “Ritorno al Marigold Hotel” una sala storica di Milano, il Cinema Ariosto ospitato nella parrocchia di Santa Maria Segreta. Per decenni punto di ritrovo degli amanti delle pellicole d’essai, travolto dalle mille difficoltà che minavano la sua stessa sopravvivenza e oggi salvato grazie all’adozione da parte di Spazio Cinema, lo stesso dell’Anteo e l’Apollo.

Un restyling completo degli interni con poltrone relax, uno schermo più grande, aria condizionata. I colori dominanti, rosso e arancione richiamano gli altri due cinema del circuito, così come il programma vario e alla portata di tutti con prime visioni, rassegne, eventi, corsi e incontri con i registi e attori, ma anche concerti e dirette satellitari. Un rinnovamento che ha permesso di salvare una delle sale storiche cittadine, ormai perlopiù soppiantate dai multisala, oppure trasformate in grandi magazzini e atelier di moda, come nel caso dell’Ariston in corso Vittorio Emanuele, dell’Astoria in Viale Montenero, e del Maestoso in Corso Lodi, dove dopo anni di abbandono, i lavori partiranno a breve.
Che sia la formula vincente per fidelizzare il grande pubblico e far tornare in auge anche le ex sale parrocchiali?

 

Cinema Ariosto - Insegna e ingresso

Cinema Ariosto – Insegna e ingresso

 

Cinema Ariosto
Via Ludovico Ariosto, 16 Milano
Programmazione sul sito

Foto d’apertura – Cinema nel chiostro Nina Vinchi.

Commenti

commenti

Be first to comment