Un tram nella storia

Alla scoperta dei segreti di una Milano ormai dimenticata, accompagnati da attori in costume: è Dramatram, una nuova forma di turismo, arte e intrattenimento ma anche un viaggio nel tempo a bordo di un tram.

di Angela Calabrese | 10 agosto 2015

Vi ricordate Marty McFly, il protagonista di “Ritorno al Futuro” che viaggia nel tempo a bordo della DeLorean DMC-12? Immaginate anche voi di fare un viaggio in epoche lontane… ma a bordo di un tram. Tutti i primi giovedì nel mese, per tutto il periodo di Expo, a Milano c’è appuntamento fisso con Dramatram: un tram storico che gira il capoluogo lombardo con a bordo due attori in costume pronti a svelare i segreti e le curiosità della Milano di inizio secolo.

Una volta saliti su questo originale teatro mobile, il mitico tram 1503, vi accorgerete che il tempo si è fermato al 1929. Sarete accolti dalla sciura Camilla, una nobildonna di inizio Novecento e dal burbero bigliettaio Bruno e inizierete così il viaggio all’interno della storia, in una Milano ora antica, ora moderna.
La vedova Camilla, che soffre di solitudine, ha deciso di viaggiare in tram proprio per stare a contatto con la gente: ed è qui che incontra Bruno il bigliettaio, con il quale ha instaurato un rapporto di odio e amore e insieme osservano la città trasformarsi.

Dramatram

Il percorso, formato da 20 tappe attraverso quartieri e monumenti simbolo della città meneghina, comincia dal Castello Sforzesco (Ang. Via Beltrami) dove i due milanesi doc svelano leggende e aneddoti sui luoghi più significativi del capoluogo lombardo, raccontando per esempio di quando l’Arco della Pace si chiamava Arco della Vittoria, voluto da Napoleone per unire idealmente Milano alla Francia, o di quando il quartiere Brera, oggi uno dei più chic della città, era un tempo il cuore della Milano a luci rosse.

Passando anche per il Cimitero Monumentale, Darsena e Naviglio Pavese, il tour finisce al capolinea del 23, in via Cantù, vicino Piazza Fontana. La programmazione prevede due rappresentazioni di Dramatram: la prima alle 14 in lingua inglese pensata per i tanti turisti di passaggio che vogliono scoprire la città; la seconda, in italiano, prende il via alla 15.30.

L’iniziativa, a cura dell’associazione culturale senza scopo di lucro Milano Loves You e Dramatrà, nasce dalla voglia di far riscoprire il passato di una metropoli come Milano, in modo originale e divertente.

Qui per tutte le altre informazioni.

 

Dramatram
3 settembre e 3 ottobre
partenza da Piazza Castello Ang. Via Beltramini Milano

Commenti

commenti

Be first to comment