Gran Fondo dei Navigli

Gran Fondo di Nuoto

Una competizione di nuoto ricca di storia per celebrare il legame di Milano con il Naviglio e con una parte della città, la Darsena, che diventa così anche punto di riferimento per i grandi eventi di sport.

di Filippo Spreafico | 10 settembre 2015

Milano sembra proprio aver riscoperto il suo legame con il Naviglio: certo, c’è ancora qualcosa da aggiustare, ma è innegabile che la nuova Darsena e tutta la storica rete di canali stia vivendo un autentico Rinascimento. A sancire e celebrare ancora di più questo legame arriva la IV edizione della Gran Fondo di Nuoto, una manifestazione carica di storia che affonda le proprie radici nella vecchia Milano, quando fare il bagno nelle rogge e nei Navigli stessi era una consuetudine dei nostri nonni.

La competizione non agonistica di nuoto prende il via sabato 12 settembre dall’imbarcadero di Castelletto di Abbiategrasso, intorno alle 15.00: lungo le sponde del Naviglio Grande i nuotatori cominceranno la lunga risalita del corso d’acqua (21 chilometri), sfidando il freddo e le correnti, per giungere fino alla Darsena milanese, punto d’arrivo della gara.

La Gran Fondo di Nuoto propone tre diversi chilometraggi per consentire a tutti i concorrenti di confrontarsi con le acque di Milano: oltre al percorso lungo di 21 km, è possibile anche sperimentarne uno medio di 14 km con avvio da Gaggiano (partenza alle 16.00) e uno breve di soli 4 km con start dalla Canottieri Milano (partenza alle 17.00). Tutti i percorsi termineranno alla Darsena.

Gran Fondo di Nuoto

La competizione vuole celebrare ancora una volta il legame tra Milano e i Navigli, ma anche rinsaldare l’amore dei milanesi per lo sport, soprattutto in una location come quella della Darsena sempre più punto di riferimento per i grandi eventi della città: “Nella Milano ‘palestra a cielo aperto’ che vogliamo e che abbiamo costruito in questi anni – dichiara l’assessora allo Sport, Benessere e Qualità della Vita Chiara Bisconti – la Darsena si sta ritagliando il suo spazio. Stiamo lavorando perché possa essere un anfiteatro di sport per tutti durante tutto l’anno e la Gran Fondo non è che l’inizio di un nuovo percorso nel solco della tradizione“.

Oltre alla gara di nuoto da non perdere il tentativo di Guinness World Record di Paolo Eros Cerizzi, che nel tempo massimo di due ore e mezza tenterà di coprire la maggior distanza nuotando con polsi e caviglie legati da manette d’acciaio, cercando di battere il precedente record di 1852 metri da lui stesso messo a segno alle Cayman.

Ci saranno inoltre dimostrazioni di canottaggio, simulazioni di salvataggio con cani addestrati a opera della Società Nazionale di Salvamento sez. Vigevano e riproduzioni storiche di antiche imbarcazioni grazie ai modellisti di Bià Modellismo di Abbiategrasso.

 

Gran Fondo di Nuoto
sabato 12 settembre, dalle 15.00
Naviglio Grande e Darsena

Gran Fondo Milano

Commenti

commenti

Be first to comment