La culla dell’umanità

Dancalia, ph. Andrea Maini

Al confine con Etiopia, Eritrea e Gibuti, la Dancalia è una terra di contrasti geologici e culturali. Culla ancestrale dell’umanità, che ha dato i natali ai primi ominidi, tra cui il celebre australopitecus Lucy, il suo territorio regala scenari primordiali e sorprendenti, dove le forze della natura innescano spettacoli antichi quanto il mondo. Dai laghi di lava del vulcano Erta Ale alle cattedrali di roccia nei canyon, dalle acque dai colori psichedelici dei crateri del Dallol, il “luogo degli spiriti” alle saline di Afrera, fino alla Piana del sale, dove da secoli le carovane con il loro pesante carico di salgemma risalgono l’altopiano verso i mercati etiopi.

testo di Antonella Armigero – foto di Andrea Maini

 

Andrea Maini
Nato a Milano, ha sviluppato la passione per la fotografia durante i suoi viaggi. Predilige Africa Nera e Sud Est Asiatico, dove cerca di catturare i gesti e gli sguardi delle persone nella loro quotidianità. Nel 2014 ha partecipato a una spedizione fotografica a Chernobyl. Ha esposto alla Perfect Exposure Gallery di Los Angeles e al 7th annual expo of photography di Dallas.
www.andreamaini.com

 

Portfolio pubblicato su Club Milano 28, settembre – ottobre 2015. Clicca qui per scaricare il magazine.

Commenti

commenti

Be first to comment