Un piacere di vino

Per molti è un vero culto, per altri un perfetto abbinamento ma per tutti è un piacere da condividere: il vino in tutte le sue sfaccettature, gradazioni, bouquet e profumi è il protagonista di vinerie, cantine e wine bar che a Milano con passione raccontano quella che non è una semplice bevanda.

di Antonella Armigero | 22 dicembre 2015

Milano non ha mai messo di essere una città “da bere”, ma mai come in questi ultimi anni l’offerta di locali è così ricca e differenziata. Il vino è sicuramente tra le bevande più amate per una serata con gli amici o un aperitivo, ecco alcuni indirizzi interessanti dove esplorare questo mondo in maniera inedita e coinvolgente.

lacieca-interna-fisheye

La Cieca

Si trova in Via Carlo Vittadini 6, La cieca una delle enoteche più interessanti in città per la formula che propone. Infatti come dice il nome stesso la degustazione avviene alla cieca, perché oltre alla lista di vini alla mescita “bianca” ovvero dove è possibile scegliere il tipo, l’annata o il produttore, esiste anche una carta “nera” in cui nome, costo e altre informazioni non sono dichiarate, e chi assaggia scopre solo dopo di quale vino si tratta. Un gioco dove i più bravi e i veri intenditori si possono mettere alla prova, e dove i curiosi possono vivere un’esperienza sensoriale inedita e priva di ogni condizionamento di etichetta. Qui si può acquistare a calice o a bottiglia intera, da scegliere tra 25 etichette tutte provenienti da piccoli produttori selezionati con cura. Qui si organizzano non solo aperitivi, dopo cena e feste ma anche Corsi di degustazioni e il Lab – Laboratorio del Vino, un vero e proprio percorso di approfondimento tra Territori e Vini.

Ciclosfuso_ph. Different.Photography_33

Ciclosfuso – Different.Photography

Ricavato all’interno di uno spazio ex industriale di 230 metri quadri in via Vigevano 43, Ciclosfuso è uno spazio che abbraccia diversi universi, primi tra questi il vino e le bici. Infatti qui troverete una ciclofficina per la riparazione, il restauro, il noleggio o l’acquisto della vostra due ruote e una vineria per degustazioni in loco o da asporto, ovviamente anche in bici. Un bistrot per pranzi, cene e aperitivi e uno spazio per mostre ed eventi completano l’offerta di quello che è un locale unico nel suo genere, nato dalla passione di due amici che hanno creato una rete di persone esperte e disponibili. Una delle particolarità di questo posto è sicuramente la vendita di vino sfuso, a calice o in bottiglia. Sono disponibili otto tipologie tra bianco e rosso, provenienti da diverse regioni italiane dalle uve Riesling dell’Oltrepò Pavese a quelle delle Langhe, o le uve barbera dei colli tortonesi e il Merlot del Lazio.

IMG_0002

El buscia

Gli amanti delle bollicine hanno il loro tempio: El Buscia, nome davvero evocativo soprattutto per un’enoteca di Milano, infatti deriva da “el vin che el buscia” ovvero il vino che fa le bolle. Dedicato esclusivamente ai vini spumanti, da quelli più modesti a quelli più importanti, questo spazio in Viale Beatrice d’Este è il luogo perfetto per un brindisi, ma anche per trovare il regalo giusto a chi ama questo genere di vino. Entrando si è subito colpiti dal bancone in metallo e dalle scaffalature in legno alle pareti, ricolme di bottiglie: è. infatti, possibile scegliere tra 500 etichette da portare a casa o al tavolo magari insieme a un tagliere di salumi e formaggi preparato nella piccola cucina di questo locale. Anche qui è stata la passione per il vino a dare vita a un locale punto di riferimento in questo settore, infatti il fondatore  Massimliano Balestreri è a disposizione per consigliare abbinamenti ed etichette per ogni occasione.

EnotecaWine

EnotecaWine

Nasce dall’incontro di due culture apparentemente molto distanti tra loro, quella giapponese e quella italiana EnotecaWine in via Giuseppe Brentano, in zona 5 vie. Kiyomi e Sebastiano si sono conosciuti ai corsi dell’Associazione Italiana Sommelier e hanno deciso di mettere a frutto la loro passione fondando questa enoteca dove proporre etichette speciali, delle vere e proprie chicche, lontane dai comuni canali di distribuzione. Una selezione di vini che dà importanza non solo alla qualità, alla provenienza e ai metodi di produzione ma anche a chi lo produce, dando valore alla persona o molto spesso alla famiglia che con passione si dedica a questo prodotto. Ogni vino è una storia, un viaggio e ovviamente un abbinamento. Non siamo nel solito winebar, ma in un luogo d’incontro tra culture diverse, infatti oltre ai vini nostrani è possibile partecipare a degustazioni di quelli giapponesi, i sake, sotto la guida e il consiglio dei due proprietari esperti.

 

Immagine d’apertura Ciclosfuso – Different.Photography

Commenti

commenti

Be first to comment