Mercato del Suffragio

Mercato del Suffragio

Riapre il mercato comunale coperto di Piazza Santa Maria del Suffragio: dopo 10 anni di abbandono, la struttura torna a vivere e mira a diventare un nuovo punto di riferimento nella vita del quartiere.

di Filippo Spreafico | 16 dicembre 2015
foto di Marilena Roncarà

Prosegue senza sosta la stagione d’oro dei mercati coperti di Milano: le esperienze più che positive del Mercato Metropolitano e di The Tank (entrambe terminate in concomitanza con la fine di Expo) hanno permesso ai milanesi di (ri)scoprire il mercato non solo come uno spazio dove acquistare il meglio della produzione alimentare nazionale, ma anche come un luogo d’incontro, scambio e condivisione. Senza dimenticare, ovviamente, il grande impatto che un luogo riqualificato ha su tutto il quartiere e la comunità locale.
È infatti un po’ questa la missione del rinato Mercato del Suffragio, che proprio il 15 dicembre ha riaperto i battenti dopo oltre 10 anni di incuria, durante i quali tutta Piazza di Santa Maria del Suffragio (ci troviamo in zona Est, nel quartiere di Porta Vittoria) aveva risentito di una situazione di abbandono. Rilanciare la piazza diventandone il fulcro: il Mercato del Suffragio assume così i connotati di uno spazio polivalente, colorato, pieno di vita, dove acquistare prodotti freschi e di qualità da portare a casa o consumare sul posto.

Il progetto di riqualificazione nasce per iniziativa di quattro imprenditori legati al mondo del food: Davide Longoni, panificatore artigianale milanese; Roberto Ghezzi dell’impresa Schooner, da sempre leader nella lavorazione del pesce e specializzata in baccalà; Erika Fumagalli, a capo della Fumagalli Danilo, storica azienda ortofrutticola brianzola; Oreste Pietroni e William Legati di Cool Gelateria Naturale, produttori di gelato artigianale con un’attenzione specifica per la filiera.

Mercato con cucina dunque, un po’ sulla falsariga della Boqueria di Barcellona e di tutti i grandi mercati coperti europei, dove sarà possibile acquistare molti prodotti di primissima qualità, alcuni dei quali provenienti anche dal parco del Curone, come ortaggi, miele e formaggi. E ancora verdure, frullati freschi, pasta, pane, pizze, baccalà, pesce (ma niente carne), da comprare o da gustare sul posto, grazie a un bellissimo spazio al coperto e a un dehors sulla piazza.

Il Consorzio Mercato Suffragio, in accordo con il Comune di Milano, realizzerà inoltre un calendario di iniziative volte a creare una fitta rete di scambio di saperi con il quartiere e la città: oltre alla cucina, insomma, il Mercato diventerà anche luogo di cultura, con occasioni di intrattenimento per tutti.

 

Mercato del Suffragio
Piazza Santa Maria del Suffragio, 2 – Milano
Apertura: dalle 7.30 alle 23.00

Foto nell’articolo di Marilena Roncarà

Commenti

commenti

Be first to comment