Milan col coeur in man

Un dono a chi ne ha veramente bisogno, lontano dai cenoni luculliani e dalla logica del consumismo. A Natale la città si mobilita per offrire agli “ultimi” un momento di condivisione autentica e partecipativa.

di Antonella Armigero | 18 dicembre 2015

Regalare un Natale diverso a chi non ha patria, casa o lavoro, a chi si trova in un momento di difficoltà, questo è lo spirito degli eventi solidali organizzati nel periodo delle feste a Milano, come nelle altre città italiane.
Come tradizione di questo periodo la nostra città dimostra di avere a cuore anche i meno fortunati, partecipando in maniera attiva, donando non solo oggetti ma anche il proprio tempo a chi ne ha più bisogno. Dai pranzi di Natale alla raccolta di provviste, dalle donazioni ai mercatini delle associazioni, ecco alcuni eventi di solidarietà in programma in questi giorni.

City Angel

Foto Facebook City Angels

Appuntamento sentito che si ripete ogni anno: la Festa di Natale organizzata dai City Angels, in programma giovedì 24 dicembre alle ore 12.00 davanti al Memoriale della Shoah in Largo Safra 1, in zona Stazione Centrale. L’iniziativa, che punta a costruire una vera fratellanza tra popoli e persone, inizia con una preghiera interreligiosa e continuerà con la distribuzione di generi alimentari, coperte e articoli di prima necessità.
Una grande festa per i senza tetto e i profughi che si trovano nella nostra città e che ogni giorno dal 1994 vengono aiutati da questa associazione fondata a Milano ma ormai presente in 16 città italiane e che può contare sul sostegno e la partecipazione di oltre 500 volontari. In programma anche il concerto di Ylenia Lucisano, testimonial dei City Angels che canterà l’inno ufficiale dei volontari: Un angelo senza nome.

Ma le associazioni che si occuperanno di pranzi e cene di Natale sono molte, dall’Opera San Francesco alla Caritas Ambrosiana, alla Comunità di Sant’ Egidio che cerca volontari per le giornate del 22, 23 e 24 dicembre, da impiegare per la preparazione dei pasti, per l’allestimento delle sale, la preparazione dei regali e il lavoro all’interno della mensa durante le festività. Per candidarsi è necessario inviare la propria candidatura all’indirizzo di posta elettronica natale.santegidiomilano@gmail.com.

Il Rigiocattolo - 2015, Milano

Foto Il Rigiocattolo – 2015, Milano

Sempre la Sant’Egidio rinnova il suo appuntamento nelle città italiane con Rigiocattolo, che ha lo scopo di raccogliere giochi e articoli per l’infanzia per sostenere il programma Dream dedicato alla lotta contro l’Aids in Africa. Il calendario degli appuntamenti e i punti di raccolta sono disponibili a questo link.

Per chi invece volesse fare un regalo “diverso” a chi ama e allo stesso tempo anche a chi ha più bisogno ricordiamo i mercatini solidali presenti in città alcuni fino alla befana, come quello di Emergency con il suo Spazio Natale all’interno della Libreria Hoepli fino al 24 dicembre e dal 6 al 16 gennaio.

È dedicato al sostegno di famiglie italiane e straniere in difficoltà, ai profughi di guerra e alle persone svantaggiate il mercato del Banco di Garabombo a Milano, in via Pagano fino all’8 gennaio. Qui sono disponibili articoli equo e solidali, cibi, bevande e oggetti artigianali per tutti i gusti realizzati nel rispetto dei lavoratori e dell’ambiente.

 

Foto d’apertura Evento Grandi cuochi all’opera, Opera San Francesco, ottobre 2015.

 

Commenti

commenti

Be first to comment