Cioccolata che passione!

Cioccolata calda con panna per copertina

Per i Maya era la bevanda degli Dei, secondo gli studiosi della Boston University e di Harvard è un elisir di lunga la vita: parliamo della cioccolata, ancora più apprezzabile con l’arrivo della stagione fredda. Ecco allora un mini itinerario ciocco-gastronomico per le vie meneghine.

di Angela Calabrese | 11 dicembre 2015

“Il cioccolato è una divina bevanda celeste, sudore delle stelle, seme vitale, nettare divino, panacea e medicina universale” (Geronimo Piperni).

Non è ancora iniziato ufficialmente, ma ormai l’inverno è arrivato e se zigzagare tra le vie della città con le temperature in picchiata non è sempre il massimo della vita, una sosta al caldo davanti a un’invitante tazza di cioccolata calda è un’esperienza davvero piacevole, in grado di riportare su anche l’umore più difficile.

Dopo Torino, Perugia o Modica, città che in Italia vantano una forte tradizione cioccolatiera, anche Milano con le sue numerose cioccolaterie non è da meno. Vediamo allora dove poter gustare (in tutti i sensi) una pausa ristoratrice iniziando da via Boccaccio, e precisamente da Chocolat a due passi da Piazzale Cadorna, dove avrete solo l’imbarazzo della scelta tra torte, praline prodotte artigianalmente e ovviamente cioccolate calde. In Via Eustachi invece trovate Cacao-Lab, una graziosa cioccolateria artigianale in cui oltre a gustare cioccolate calde di ottima qualità potrete ammirare e acquistare le piccole “sculture” ispirate a scarpe e borsette… ovviamente di cioccolato! Un piacere per il palato, ma anche per gli occhi!

Vicino a Corso Vittorio Emanuele potrete invece sorseggiare la cioccolata di T’a Sentimento Italiano: qui tradizione e creatività portano la firma e la garanzia (e le iniziali!) dei Fratelli Tancredi e Alberto Alemagna. Nello Store & Bistrot di Via Clerici, gli amanti della cioccolata potranno gustare in chiave moderna l’antica arte di famiglia. Se invece volete provare il gusto del cioccolato belga e “rivivere l’atmosfera dell’antica cioccolateria d’oltralpe” (come precisato sul sito ufficiale) il posto giusto è Neuhaus Maitre Chocolatier in Via San Vittore, dove avrete solo l’imbarazzo della scelta, tra numerosi tipi di praline, tavolette e cremini della celebre scuola belga.

Cabosse da pagina Facebook

Cabosse, via Montebello

E per finire il ciocco-tour meneghino non può mancare Cabosse in Via Montebello con le sue praline, tavolette, torte ma anche cioccolatini ripieni provenienti dalle migliori piantagioni di cacao del Sudamerica e (immancabile per il periodo) la deliziosa cioccolata calda. Non resta che prendere nota degli indirizzi e, con la scusa del freddo, regalatevi un pausa di gusto… per la prova costume c’è sempre tempo!

 

Chocolat
Via G. Boccaccio, 9 Milano

Cacao-Lab
Via Eustachi, 47

T’a Sentimento Italiano
Via Clerici, 1 Milano

Neuhaus Maitre Chocolatier
Via San Vittore, 6 Milano

Cabosse
Via Montebello, 25 Milano

Commenti

commenti

Be first to comment