Fotocopia… gratis!

Copia, stampa e condividi: queste le tre azioni alla base di Fotocopiagratis, un servizio che offre notevoli vantaggi agli studenti, ai centri copia e agli sponsor. Un esempio vincente di come l’innovazione digitale possa rivoluzionare le nostre azioni quotidiane e il modo di fare pubblicità.

di Antonella Armigero e Samantha Colombo | 26 gennaio 2016

“Realizzare qualcosa che alla gente non solo piacesse, ma adorasse alla follia”, che riuscisse a rispondere a bisogni specifici: quelli degli studenti che necessitano di fotocopiare appunti, quelli dei centri copia che devono ottimizzare i flussi di lavoro e quello dei brand interessati a un target di consumatore ben preciso e delineato. Questa la sfida vinta dal team di Fotocopiagratis, il servizio che offre la possibilità di stampare e in modo gratuito grazie alla pubblicità presente sul retro di ogni pagina. La piattaforma permette di caricare i file online, condividerli e prenotare il ritiro della stampa presso il centro copia più vicino.

Abbiamo intervistato Andrea Geremicca Ceo e Founder di Fotocopiagratis che ci ha raccontato come da un’idea semplice e da una buona analisi di settore sia nata una startup di successo, in grado oggi di offrire un servizio di alto valore diffuso in decine di università in tutta Italia e già utilizzato da oltre 15 mila studenti.

Ci racconti come nasce l’idea di Fotocopiagratis?
Sono sempre stato appassionato di innovazione e nuove tecnologie, ma la passione è scoppiata quando vivevo negli Stati Uniti: mi resi conto che la pubblicità stava cambiando, non raccontava il prodotto ma ti faceva innamorare del brand. Da questa esperienza unita a quella di studente mi è venuta in mente la possibilità di creare un sistema che potesse mettere in contatto me da casa, grazie all’avvento del digitale, e tutti i vari centri stampa risparmiando tempo. Da un’indagine del mercato italiano, sembrava emergere la necessità di qualcosa di nuovo: a questo punto, mi è venuto in mente di creare questa start-up, ho parlato con un caro amico, ora socio, Giampiero De Paolis e con un altro imprenditore nel settore dei centri stampa e da qui insieme abbiamo iniziato a elaborare quello che ora è il progetto Fotocopiagratis.

Il vostro non è un servizio che punta solo sui numeri e sulla visibilità ma anche sulla qualità, è stato questo a convincere gli sponsor a investire nella vostra idea?
Certo, quello che abbiamo compreso fin da subito è che, per quanto la nostra idea fosse carina da raccontare, dovevamo trovare delle persone che realmente acquistassero spazi pubblicitari. Uno dei dati più importanti emersi è stata l’importanza della pubblicità targettizzata: funzionava di più quella che acquisiva e analizzava i dati, il meccanismo utilizzato da Facebook e Google che grazie a dei filtri raggiungono con esattezza il loro obiettivo. Di conseguenza, abbiamo capito che quello poteva essere uno dei nostri limiti avendo pubblicità su carta: abbiamo elaborato un sistema nel quale lo studente carica il file che vuole stampare su un portale, decide dove e quando ritirare le sue stampe, in questo momento un algoritmo presente sul sito sceglie la pubblicità perfetta per lui. Questo in base non solo agli interessi, che è possibile acquisire ad esempio tramite il login da social network, ma soprattutto tenendo conto anche delle esigenze del brand.

Quali sono i vantaggi di questo sistema?
Sicuramente quello di offrire una pubblicità qualitativamente alta, grazie al legame forte tra il brand e lo studente, il quale ha abbattuto i costi di stampa proprio grazie al brand stesso, percependo per la prima volta la sensazione di pubblicità positiva! Inoltre il brand non offre solo le stampe gratuite ma anche sconti e convenzioni.

Ma in che modo questa pubblicità può essere efficace?
Gli studenti percepiscono la pubblicità in un momento in cui la soglia di attenzione è molto alta, durante lo studio non ci sono infatti ulteriori distrazioni. Inoltre è difficile pensare che questi fogli vengano gettati, molto spesso vengono conservati e scambiati, amplificando così la diffusione del messaggio.

Poco fa parlavamo di come il login tramite social network sia importante per l’acquisizione di dati e la targettizzazione della pubblicità. Viene subito spontaneo pensare alla creazione di una community degli studenti che utilizzano il vostro servizio.
Sì, questo sarà infatti il prossimo passo. Abbiamo pensato di aprire una community che darà la possibilità agli iscritti di condividere gli appunti tra di loro: nel momento in cui uno studente condividerà i suoi file, noi gli regaleremo cinque pagine gratis da stampare. Questo porterà in futuro a trasformare lo studente in un piccolo editore, mettendo in vendita i suoi appunti. Quindi diciamo che gli studenti più “nerd” diventeranno ricchi e avranno la loro rivincita!

Per scoprire tutti i servizi offerti da Fotocopiagratis visitate questo link.

Commenti

commenti

Be first to comment