Omaggio a Romano Scarpa

Paperino e la leggenda dello Scozzese Volante

Il più grande fumettista Disney italiano viene omaggiato dal Museo WOW del Fumetto: 150 tavole originali e bozzetti che raccontano non solo un sogno divenuto realtà, ma anche tutto il lavoro che precede la pubblicazione di un nuovo albo.

di Filippo Spreafico | 11 gennaio 2015

Forse non tutti conoscono Romano Scarpa, ma le sue opere sono sicuramente passate sotto i nostri occhi e tra le nostre mani durante tutta la nostra infanzia e adolescenza (e anche oltre!). Il più grande disegnatore Disney italiano, scomparso in Spagna nel 2005, ha rappresentato un autentico punto di svolta non solo nell’estetica del fumetto disneyano per antonomasia, Topolino, ma anche nella costruzione delle sue storie, di cui era anche sceneggiatore.

L’amore viscerale per il cinema e la conoscenza approfondita del mondo dell’animazione e del fumetto hanno permesso a Scarpa di passare dalla creazione di caratteri alla costruzione di personaggi veri e propri, complessi e pieni di sfaccettature: nascono così le storie di Scarpa, vere e proprie sceneggiature d’impianto cinematografico, dove non era difficile individuare le pesanti influenze dei grandi maestri della settima arte, a cominciare proprio da Alfred Hitchcock. Le storie di Topolino passano da essere anedottiche e chiuse in se stesse per diventare, nelle mani di Scarpa, complessi impianti narrativi, ricchi di mistero e colpi di scena. Si deve proprio al fumettista veneziano la nascita sia di personaggi completamente originali sia di saghe vere e proprie, come quelle “Paperolimpiadi” nate durante le Olimpiadi di Seoul del 1988.

Topolino e la fiamma eterna di kalhoa - pagina pubblicata e originale a confronto

Topolino e la fiamma eterna di kalhoa – pagina pubblicata e originale a confronto

Dal 16 gennaio al 13 marzo il Museo WOW Spazio Fumetto omaggia questo grande artista con oltre 150 tavole, schizzi, bozzetti e copertine nella mostra “Dall’unghia di Kalì all’ultimo Balabù“: il materiale, raccolto grazie al contributo di Marco Castelletta, maggior collezionista italiano delle sue opere, e dell’archivio della Fondazione Franco Fossati, racconta non solo le sue storie più amate, ma anche tutto il backstage che anticipa la pubblicazione di un fumetto. Sceneggiature, storyboard realizzati a matita, correzioni e verifiche per illustrare un interessante “dietro le quinte”, il tutto immerso in un percorso espositivo altamente scenografico e coinvolgente.

A disposizione, inoltre, una fumettoteca per chiunque volesse consultare gli albi completi e leggere le appassionanti avventure scritte da Romano Scarpa.

 

dal 16 gennaio al 13 marzo
Dall’unghia di Kalì all’ultimo Balabù
L’arte di Romano Scarpa

Museo WOW Spazio Fumetto
Viale Campania, 12 – Milano

Foto in apertura: Paperino e la Leggenda dello Scozzese Volante

Topolino n. 2000 - Tutti i personaggi di Scarpa - - pagina pubblicata e originale a confronto

Topolino n. 2000 – Tutti i personaggi di Scarpa – – pagina pubblicata e originale a confronto

Commenti

commenti

Be first to comment