Milano Tattoo Convention #21

Dimitri HK francia

Dal 5 al 7 febbraio tornano gli artisti del tatuaggio alla Milano Tattoo Convention, giunta alla 21esima edizione. Tra nomi storici e nuovi talenti, saranno circa 300 i tatuatori provenienti da tutto il mondo che incanteranno il pubblico con le loro opere eseguite “live”.

di Angela Calabrese | 2 febbraio 2016

“Un tatuaggio non è semplicemente un disegno. Vedi, un tatuatore è come un confessore. Lui scrive la storia di un uomo sul suo corpo.” (Nicolai Lilin, Educazione siberiana)

Perturbazione a Milano! Dal 5 al 7 febbraio è prevista una pioggia di inchiostro e l’occhio del ciclone è in Via Lampedusa all’Ata Hotel Quark, location della 21esima edizione della Milano Tattoo Convention (#mtc2k16), considerata uno degli appuntamenti più importanti per il mondo del tatuaggio. La kermesse milanese attrae un numero di pubblico sempre maggiore, confermando il suo successo grazie agli artisti presenti, alcuni di fama internazionale, che dipingono le proprie opere in diretta.

Sono i migliori trecento tatuatori del mondo e sono pronti a sfidarsi a colpi di aghi e colori per decidere chi verrà premiato come Best of Show 2016 e King of Tattoos. Qualche nome? Teresa Sharp e Dillon Forte dagli Stati Uniti, da dove arriva anche Sarah Miller, vincitrice di Ink Master; Randy Engelhard e Neon Judas dalla Germania; Akilla Horiamato e Horitoshi First dal Giappone e ancora Sasha Unisex e Valentina Ryabova dalla Russia, P’ink e Luigi Marchini dall’Italia, più tantissimi altri artisti.

Tre giorni dedicati a una delle arti più antiche e allo stesso tempo moderne, con un programma ricco di eventi che spaziano dalla cultura allo spettacolo, con guest star come la Tattoo Model Monami Frost, i rapper Emis Killa e Gue Pequeno, lo chef Alessandro Borghese e le Suicide Girls che presenteranno il primo concorso per ragazzi tatuati Mister Tattoo Milano, e il consueto Miss Milano Tattoo. Inoltre la Killer Kiccen Production, sotto la direzione artistica di Beppe Treccia Iavicoli, sarà presente con una mostra di 8 artisti e le loro creazioni realizzate con tecniche innovative e inusuali, come No Curves l’artista che crea opere d’arte futuristiche con il nastro adesivo colorato. Curiosità: una delle sue opere è stata scelta dagli Skunk Anansie come copertina del loro nuovo album “Anarchytecture”, in uscita nel 2016.

Infine, anche quest’anno è confermata la mostra VANS INK ART che espone le Slip-On tatuate da 10 artisti di fama internazionale come Andreas Acosta, Michele Agostini, Sasha Unisex e naturalmente Joe Capobianco. Tantissimi altri spettacoli e perfomance accompagneranno questa tre giorni dedicata alle emozioni dipinte su pelle che appassionati e curiosi non possono perdere.

Se siete curiosi di conoscere tutti i nomi degli artisti presenti o il programma della manifestazione, potete consultare il sito ufficiale della Milano Tattoo Convention.

 

 

Milano Tattoo Convention
5-7 febbraio 2016
Ata Quark Hotel
Via Lampedusa, 11
Milano

 

Immagini dalla pagina Facebook e dal sito ufficiale Milano Tattoo Convention.
In apertura opera di Dimitri HK – Francia da pagina Facebook Milano Tattoo Convention.

Commenti

commenti

Be first to comment