Il nuovo debutto delle Cavallerizze

In parte distrutte dai bombardamenti del 1943 le Cavallerizze, luogo storico incluso nel Museo della Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci, riaprono alla città in occasione della XXI Esposizione Internazionale della Triennale.

di Antonella Armigero | 30 marzo 2016

Milano avrà un nuovo museo, infatti, grazie a un importante intervento di recupero architettonico e di riqualificazione urbanistica finanziato dal  Ministero dei Beni Culturali e dal Museo della Scienza e della Tecnologia, le Cavallerizze, costruite a metà del XIX secolo, monastero Olivetano prima e caserma militare dopo, riapriranno al pubblico a inizio aprile.
Dopo anni di abbandono e degrado che avevano trasformato l’ala settentrionale in magazzini e depositi del vicino museo, questo complesso di 1.800 mq riapre le sue porte diventando area espositiva per servizi museali con debutto fissato in occasione della XXI Esposizione Internazionale Triennale di Milano (in programma dal 2 aprile al 12 settembre).
Le Cavallerizze, così chiamate perché prima dei bombardamenti ospitavano le scuderie della caserma militare Voloire, ospiteranno per l’occasione la mostra temporanea Confluence, che interpreta il tema ispiratore dell’Esposizione della Triennale ovvero “Design after  design”.

 

Iniziati nel 2006 e affidati all’architetto Luca Cipelletti dello Studio AR.CH.IT, i lavori che hanno portato al recupero di questo pezzo di storia della città, non miravano tanto a cambiare la situazione esistente ma, come precisa lo stesso Cipelletti, intendevano: “ …valorizzare il preesistente integrandolo con un progetto di architettura contemporanea. L’obiettivo era quello di creare un vero e proprio sistema integrato alla realtà del Museo, che permettesse all’insieme di godere di un rinnovato valore. Si è operato per sottrazione”. Da qui la costruzione di un percorso lineare lungo circa 800 metri ottenuto da un volume di sottrazione dei muri originari seguendo il crocevia dei due chiostri dell’ex convento.

Gli interventi, inoltre, sono stati concepiti anche in previsione dei futuri cambiamenti che interesseranno il museo, come ad esempio lo spostamento dell’ingresso da via San Vittore a via Olona e la riorganizzazione delle sale per dare l’idea di continuità ai diversi ambienti e sale.

Chiostro Olivetani Inaugurazione1953 © Museo Nazionale Scienza Tecnologia

Chiostro Olivetani Inaugurazione 1953 © Museo Nazionale Scienza Tecnologia

Da luoghi irrisolti, e per lungo tempo nascosti, le Cavallerizze, diventeranno un altro gioiello architettonico della città, pronto a ospitare arte, cultura e bellezza. Appuntamento per la riapertura ufficiale il 2 aprile con il debutto della XXI Esposizione Internazionale Triennale di Milano.

 

Cavallerizze
Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”
Via S. Vittore 21

Maggiori informazioni a questo link.

 

Foto di testata veduta esterna delle Cavallerizze ©henrikblomqvist.

Commenti

commenti

Be first to comment