Sarpi Bridge

Liu Yi, Garden Hills chair

La design Week meneghina guarda anche a Oriente, intrecciando collaborazioni che fanno della multiculturalità un punto di forza: è il caso di Sarpi Bridge che per il Fuorisalone 2016 presenta la mostra OO!China nell’opificio 31 di Tortona Design District.

di Redazione web | 19 marzo 2016

Cominciamo dall’inizio Fuorisalone Sarpi Bridge è un’associazione fondata dal collettivo culturale Tomato Catch Up di Torino e dallo Studio Akka di Milano con l’obiettivo di promuovere e organizzare all’interno della settimana del Fuorisalone eventi che guardano al design orientale. Ecco allora che la Milano Design Week 2016 diventa l’occasione per consolidare questo ponte con la Cina in partnership con Jillion Art Collective di Shanghai e Design Radio, un’emergente media cinese specializzato nella promozione del design.

È con loro che Sarpi Bridge_Oriental Design Week promuove nell’opificio 31 di Tortona Design District la mostra OO!CHINA, un’esposizione tra arte e design il cui obiettivo è stupire, da cui l’esclamazione “oo!” del titolo, non solo per il ponte tra Oriente e Occidente che mira a creare, ma anche per quello tra arte e design, perché chi espone ha creato utilizzando sia il pensiero artistico che la forza espressiva del design, concentrandosi sulla ricerca di materiali e cercando di coniugare estetica e funzionalità.

I progetti selezionati sono il risultato dell’ottimizzazione del processo tradizionale cinese: da un concetto semplice si crea attraverso il materiale e l’abilità interessante un progetto interessante e carico di valore. Curatore della mostra  e Sun Chenzhu, mentre direttore del progetto è Fan Yiping.

 

www.orientaldesignweek.it

Liu Yichun, Sylph

Liu Yichun, Sylph

Commenti

commenti

Be first to comment