Milano Marathon al via

Prende il via il 2 aprile la XVII edizione della Milano Marathon, con partenza e arrivo in corso Venezia e un nuovo percorso. C’è tempo fino al 31 marzo per iscriversi e solo correndo è anche possibile regalare sport ai ragazzi in difficoltà.

di Redazione web | 28 marzo 2017

Pronti, via! Manca davvero poco per la XVII edizione della EA7 Emporio Armani Milano Marathon e la prima buona notizia è la crescita sensibile dei maratoneti iscritti (ma le iscrizioni sono ancora aperte), a oggi oltre 6300, mentre quasi 12.000 sono i partecipanti alla relay e oltre 7000 alla School Marathon. Dati che fanno registrare il più alto numero di partecipanti, complessivi e alla 42chilometri in particolare, da quando l’evento è stato spostato in primavera. L’obiettivo resta quello di portare oltre 30mila persone per le strade della città.

Per tutti l’appuntamento è alle 9.30 a Porta Venezia per affrontare quello che è il nuovo percorso, molto più scorrevole e veloce da un punto di vista tecnico grazie al doppio passaggio in viale Washington e al miglioramento del tratto dal chilometro 27 al 30, senza però rinunciare al passaggio attraverso i luoghi storici della città.

Tra i tanti miglioramenti ci sono dei più agili punti di cambio della staffetta e la creazione di un sistema di “gabbie” più strutturate per una partenza più fluida. Sono inoltre aumentati i pacer (i conta passi) che consentono agli atleti di gareggiare con andature diverse. L’obiettivo dichiarato è far diventare la Milano Marathon la maratona più veloce mai corsa sul territorio italiano.

Grazie alla Europ Assistance Relay Marathon, inoltre, i runner amatoriali possono correre in staffetta e sostenere uno dei progetti solidali delle 105 Onlus coinvolte. Tra questi segnaliamo in particolare l’Associazione CAF che con la partecipazione dei runner alla corsa solidale garantisce l’opportunità di praticare uno sport ai bambini e ai ragazzi vittime di maltrattamento ospiti delle sue comunità. Al motto di “Io corro per bene” l’Associazione CAF Onlus, per il settimo anno tra i partner charity della Milano Marathon intende in questo modo finanziare il coinvolgimento di minori in regolari attività sportive. Inoltre per il 2107,CAF Onlus ha avviato una collaborazione con Fisiorunning e Parkrun, due realtà legate al mondo della corsa che si sono rese disponibili ad accompagnare i runner CAF nei mesi di preparazione alla staffetta attraverso consigli e approfondimenti gratuiti.

Milano Marathon Caf Onlus

Runner CAF “Io corro per bene”

Tornando alla maratona sono da segnalare la nuova ubicazione del Marathon Village all’interno del MiCo LAB, nel centro congressi più grande d’Europa. Qui è possibile, per gli iscritti, ritirare il pettorale e il pacco gara, inclusi due biglietti omaggio per accedere in anteprima, sabato 1 aprile, all’area Destination Sport della BIT, prestigioso vicino di casa del villaggio maratona. Spazio anche alla musica al grazie al contest RDS Music Marathon e alle sue 8 isole musicali che animeranno il percorso. Le maglie ufficiali dell’evento sono disegnate da EA7 Emporio Armani sia per gli atleti della maratona, sia per i partecipanti della staffetta, anche con un fit femminile studiato per tutte le runner.

Ultima buona notizia è che il Comune di Milano, come segno di ulteriore accoglienza verso gli atleti, ha deciso di rendere gratuito il trasporto pubblico il giorno della gara per tutti i partecipanti.
A questo punto, per chi non l’avesse ancora fatto, non resta che correre a iscriversi a questo link.

 

EA7 Emporio Armani Milano Marathon
2 aprile, h. 9.30
Porta Venezia

Commenti

commenti

Be first to comment