Piano Night

Michael Nyman alla GAM. Piano City Milano ed. 2016

La musica non si spegne mai, ma prosegue ininterrotta fino all’alba per la sesta edizione di Piano City Milano. Dal 19 al 21 maggio sono infatti in programma anche concerti in notturna e all’alba con ospiti del calibro di Michael Nyman…

di Redazione web | 19 maggio 2017

Debutta venerdì 19 marzo alle 21 alla GAM con Chilly Gonzales, il pianista canadese capace di muoversi con maestria tra musica classica, rap ed elettronica, la sesta edizione di Piano City Milano che con i suoi 450 concerti brilla per contenuti musicali, progetti e percorsi inediti.
Grande novità di questa edizione è la musica che non si spegne mai: dall’inaugurazione alla chiusura le note dei pianoforti avranno carattere no-stop, in un percorso musicale ininterrotto che passa anche da concerti in notturna e all’alba. Venerdì 19 e sabato 20 maggio sono, infatti, in programma due Piano Night, dedicate a pianoforte ed elettronica e organizzate in collaborazione con Red Bull Music Academy, con musicisti di calibro internazionale e musiche che spaziano da Stockhausen a Riley fino ai talenti della scena underground contemporanea.

Bollani alla GAM per Piano City 2016

Stefano Bollani alla GAM per Piano City Milano 2016

In particolare per la notte tra venerdì e sabato l’appuntamento è a BASE Milano da mezzanotte alle 4 di mattina, con protagonisti Patrizio Fariselli, Ricciarda Belgiojoso con Walter Prati, Nik Bärtsch, Francesco Taskayali e Fabrizio Ottaviucci, senza scordare l’appuntamento alle 0.30 all’Eataly Milano Smeraldo (in piazza XXV aprile) con Orazio Sciortino e la magia dei notturni di Skrjabin e Debussy.

Per la notte di sabato 20 maggio sempre da mezzanotte ma questa volta fino alle tre, l’appuntamento è invece a Santeria Social Club, con Alvin Curran e Ciro Longobardi, Grandbrothers e Francesco Tristano, che poi passano la mano a Cesare Picco e Painè Cuadrelli che si esibiscono in un concerto in collaborazione con Yamaha. Per sabato l’appuntamento con la musica classica è questa volta all’una di notte alla Cripta di San Sepolcro (in Piazza San Sepolcro 1) con Alberto Nones e il suo concerto dedicato a Schumann.

Altri due appuntamenti più che suggestivi da segnare in agenda per nottambuli e mattinieri sono i concerti di Piano Sunrise. Precisamente venerdì 19 l’appuntamento con l’alba è alle 5.30 in Parco Sempione per ascoltare Michael Nyman che si esibisce al sorgere del sole nello straordinario palcoscenico del Teatro Burri tra Castello Sforzesco e Arco della Pace. L’alba di domenica vede invece la luce alla Rotonda della Besana dove alle 5.30 a esibirsi in un repertorio più classico è Anna Maria Morici. A questo link tutti gli appuntamenti della manifestazione.

 

PIANO NIGHT

Venerdì 19 maggio notte
BASE MILANO Via Bergognone 34

0.00 PATRIZIO FARISELLI – MUSICHE ORIGINALI
1.00 RICCIARDA BELGIOJOSO WALTER PRATI elettronica – CONTEMPORANEA K. Stockhausen
2.00 NIK BÄRTSCH – MUSICHE ORIGINALI
3.00 FRANCESCO TASKAYALI- MUSICHE ORIGINALI
4.00 FABRIZIO OTTAVIUCCI – CONTEMPORANEA F. Ottaviucci, T. Riley, A. Pärt, J. Cage

EATALY MILANO SMERALDO Piazza XXV Aprile, 10
0.30 ORAZIO SCIORTINO “Corrispondenze” – CLASSICA C. Debussy, A. N. Skrjabin

Sabato 20 maggio notte 
SANTERIA SOCIAL CLUB Viale Toscana 31

0.00 ALVIN CURRAN E CIRO LONGOBARDI – CONTEMPORANEA, IMPRO
1.00 GRANDBROTHERS – MUSICHE ORIGINALI
2.00 FRANCESCO TRISTANO – CLASSICA, MUSICHE ORIGINALI F. Tristano, J. S. Bach
3.00 CESARE PICCO PAINÈ CUADRELLI Beat and sound design – MUSICHE ORIGINALI

CRIPTA DI SAN SEPOLCRO Piazza S. Sepolcro 1
1.00 ALBERTO NONES – CLASSICA R. Schumann

 

PIANO SUNRISE
SABATO 20 maggio
5.30 ALBA CON MICHAEL NYMAN – Teatro Burri Parco Sempione – Ingresso da Viale Gadio

DOMENICA 21 maggio
5.30 ALBA CON ANNA MARIA MORICI – Rotonda della Besana Via E. Besana, 12

 

Piano City Milano
19-20-21 maggio 2017

 

In apertura: Michael Nyman in concerto alla GAM per Piano City Milano ed. 2016.

Piano City Milano, Schmidt al Cortile Santa Marta

Piano City Milano entra anche nei cortili: Schmidt nel Cortile Santa Marta

 

 

 

Commenti

commenti

Be first to comment