Trofeo Bonfiglio

Trofeo Bonfiglio

Da 58 edizioni il Trofeo Bonfiglio rappresenta il massimo livello per il tennis juniores: quest’anno si gioca il 20 e il 28 maggio sui campi del Tennis Club Alberto Bonacossa, protagonisti i migliori under 18 al mondo. 

di Redazione web | 15 maggio 2017

I campioni di domani… oggi, ecco la promessa che il Trofeo Bonfiglio rinnova ogni anno portando in città i miglior under 18 al mondo. Un motto che assume oggi ancora più valore grazie alle decisioni del tennis mondiale di ospitare da novembre 2017 e per cinque stagioni consecutive, sempre a Milano (questa volta al polo fieristico di Rho) le Next Gen Atp Finals, con gli 8 migliori under 21 al mondo.

Per la 58esima edizione del Trofeo Bonfiglio si gioca invece sui campi del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa dal 20 al 28 maggio, subito dopo gli internazionali dei “grandi” al Foro Italico. Al Club Bonacossa si sfideranno i più forti e promettenti giocatori del panorama internazionale, in tutto 280 atleti provenienti da 40 nazioni, una vetrina importante per i giovani, basti pensare che da qui, oltre a Tacchini e Fioroni, sono passati anche Luciano “Pips” Borghi, Adriano Panatta e Corrado Barazzutti. Vincitore della passata edizione sono stati il greco Stefanos Tsitispas per il singolare maschile e la russa Olesya Pervushina per il femminile.

Trofeo Bonfiglio, Olesya Pervushina. Vincitore femminile 2016

Trofeo Bonfiglio, Olesya Pervushina, vincitrice 2016

Omaggio alla memoria di Antonio Bonfiglio, uno dei più promettenti giovani del panorama tennistico azzurro della prima metà del Novecento, precocemente scomparso, il Torneo porta il tennis di alto livello tra i vialetti del club, equiparando Milano alle capitali dove si organizzano i tornei juniores più importanti al mondo da Melbourne con gli Australian Open, a Parigi e il suo Roland Garros, Londra con Wimbledon, New York e lo Us Open fino a Miami con il suo Orange Bowl.
Considerato il quinto slam dell’anno, oggi il Trofeo Bonfiglio è, infatti, classificato nel calendario Itf Under 18 come Grado A, l’unico in Italia (sono in tutto nove nel mondo).
Quella del 2017 si preannuncia un’edizione ancora più social del solito (#TrofeoBonfiglio e #58Binfiglio), più attenta ai giovani, a chi gioca e a chi guarda. «Abbiamo in mente una serie di iniziative che possano coinvolgere gli atleti protagonisti del torneo sia all’interno del club sia in città e vorremmo rinforzare il legame fra il Trofeo Bonfiglio e Milano» sostiene il presidente Elena Buffa di Perrero, la prima donna a ricoprire questo ruolo nella storia ultracentenaria della manifestazione.
Fra le novità il torneo fa anche registrare  un cambiamento nella geografia del tennis mondiale che vede Cina e Giappone fra i protagonisti, basti pensare che tra i primi cinque nomi dell’entry list maschile, vale a dire i più alti in classifica, tre vengono dall’estremo Oriente e due di questi sono compresi fra i Top 10 del ranking mondiale Under 18, mentre si conferma stabile il dominio dell’Est europeo in campo femminile.

Appuntamento quindi il 20 maggio per le qualificazioni, il 22 per i tabelloni principali e il 28 per le finali dei singolari. L’ingresso nella struttura del Tennis Club Alberto Bonaccosa è libero per tutta la durata della manifestazione.

 

58esimo Trofeo Bonfiglio
Internazionali d’Italia Juniores
20-28 maggio
Tennis Club Alberto Bonacossa
www.tcmbonacossa.it

 

In apertura: Stefano Tsitsipas, vincitore Trofeo Bonfiglio 2016.

Trofeo Bonfiglio

Trofeo Bonfiglio

 

 

Commenti

commenti

Be first to comment