Il cinema di montagna

Above the Clouds, Cervino Cine Mountain Festival

Storie, avventure ed emozioni “verticali” sono i protagonisti del 20esimo Cervino CineMountain, il festival internazionale di film di montagna più alto d’Europa. Tra gli ospiti l’alpinista scrittore Hervé Barmasse e “the French Spiderman” Alain Robert. Appuntamento a Cervinia dal 5 al 14 agosto.

di Marilena Roncarà | 21 luglio 2017

Alpinisti alle prese con nuove sfide, artisti dell’arrampicata, funamboli delle pareti, esploratori del possibile e dell’impossibile, pastori solitari alle pendici dei monti, comunità e popoli delle vette: ecco i protagonisti del Cervino Cine Mountain Festival, in scena dal 5 al 14 agosto a Cervinia. 11 le opere già vincitrici dei più prestigiosi festival internazionali che si contenderanno Grand Prix des Festivals – Conseil della Vallée, l’equivalente di un “Oscar” per i film di montagna.

Tra le personalità confermate che renderanno speciale questa edizione segnaliamo Hervé Barmasse, tra i massimi interpreti mondiali dell’alpinismo, reduce, con il tedesco David Göttler, dalla scalata della parete Sud Ovest degli oltre ottomila dello Shisha Pangma (8.024 metri), un’impresa realizzata in pieno stile alpino, seguendo le orme di padri nobili come Bonatti e Messner. Barmasse racconterà il suo Cervino, vetta che è anche il suo nume tutelare, l’unità di misura dell’avventura e simbolo del rapporto tra l’uomo e la natura più estrema.

House SITC © Clin d'oeil films, Cervino Cine Mountain Festival

House SITC © Clin d’oeil films, Cervino Cine Mountain Festival

Annunciata anche la presenza di Alain Robert, meglio noto come the French Spiderman, una partecipazione, la sua, tutta giocata sul filo di ragnatela della vertigine umana e della sorpresa, della performance che si fa arte, spettacolo e magia. Alain presenterà il film che nel 2016 gli ha dedicato il regista William Japhet, L’Homme Araigné e sarà tra i protagonisti dello spettacolo finale Vertigo, uno show originale che chiude il sipario della manifestazione, attraverso un’unione di danza verticale, musica, mappature aeree, teatro e luci. Con Alain gli altri interpreti dello spettacolo sono Arcangela Redoglia, Anicet Leone, Andrea Damarco, Boylerz e Andrea Carlotto, tutti sotto la direzione del regista Gianluca Rossi. Vertigo vuole essere un modo per raccontare, attraverso una pluralità di linguaggi, la verticalità che contraddistingue sia la montagna che la città, ovvero la bellezza racchiusa nell’eterna ricerca di un equilibrio costantemente messo alla prova.

Qui il programma completo del festival.

 

Cervino Cine Mountain Festival
5 -14 Agosto
Cervinia

Cervino CineMountain Festival

Cervino CineMountain Festival

 

Commenti

commenti

Be first to comment